sabato , 31 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » Arte e scienza: il teatro diventa virtuale
Arte e scienza: il teatro diventa virtuale

Arte e scienza: il teatro diventa virtuale

image_pdfimage_print

Arte e scienza: il teatro diventa virtuale! Un’esperienza in prima persona di visioni fantasy, sviluppate dal team udinese di VR artist Virtew, accompagna lo spettatore nella scoperta de I misteri della luce 1.0. Lo spettacolo, ideato per ESOF 2020, Trieste Capitale della Scienza 2020 e coprodotto dal CSS di Udine, debutta per la Stagione Teatro Contatto Blossoms / Fioriture lunedì 31 agosto ore 18.30 e replica 1 settembre ore 18.30 e ore 21, 2 settembre ore 21 e 3 settembre ore 18.30 e 21 nella Chiesa di San Francesco di Udine. L’evento verrà presentato giovedì 27 agosto ore 21 al Teatrino Basaglia a Trieste per ESOF. Attorno allo spettacolo e in collaborazione con Mittelfest il direttore artistico Haris Pasovic e il neuroscienziato Giacomo Rizzolatti saranno i protagonisti il 1° settembre ore 20.30 al Teatro Ristori di Cividale della conferenza Empatia arte e scienza.
Attraverso un’esperienza ‘dal vivo e in realtà virtuale’, lo spettatore – dotato di visore VR – può osservare fenomeni ottici, compiere esperimenti scientifici e darne una interpretazione e, tramite il contributo dell’arte, comprendere che la conoscenza della natura della luce porta con sé la comprensione stessa del rapporto dell’uomo con ciò che lo circonda, nello spazio e nel tempo.
A seguire la performance Luce ideata da Lorenzo Bazzocchi della compagnia Masque Teatro che vede la danzatrice Eleonora Sedioli duettare con due Tesla Coil.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top