giovedì , 23 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » Videospritz 2016 L’ALTRO DEGLI ULTIMI GIORNI di Andrea Neami, Giovanni Pianigiani, Davide Skerlj Trieste, Studio Tommaseo sabato 19 marzo 2016, alle 18
Videospritz 2016 L’ALTRO DEGLI ULTIMI GIORNI di Andrea Neami, Giovanni Pianigiani, Davide Skerlj Trieste, Studio Tommaseo  sabato 19 marzo 2016, alle 18

Videospritz 2016 L’ALTRO DEGLI ULTIMI GIORNI di Andrea Neami, Giovanni Pianigiani, Davide Skerlj Trieste, Studio Tommaseo sabato 19 marzo 2016, alle 18

image_pdfimage_print

Videospritz – l’appuntamento con la videoarte internazionale da gustarsi con l’aperitivo – ritorna allo Studio Tommaseo Sabato 19 marzo alle 18. Trieste Contemporanea presenta l’opera video “L’altro degli ultimi giorni” di Andrea Neami, Giovanni Pianigiani e Davide Skerlj, liberamente tratta da “Gli ultimi giorni dell’umanità” di Karl Kraus.
Il video è il risultato della collaborazione tra l’attore teatrale Andrea Neami, l’artista concettuale e videoartista Davide Skerlj e il regista e sceneggiatore cinematografico Giovanni Pianigiani. L’argomento è la Prima Guerra Mondiale e il testo tradotto e interpretato dagli autori da cui si sviluppa l’azione è il Secondo atto, Scena X de “Gli ultimi giorni dell’umanità” di Karl Kraus, piece teatrale immensa e irrappresentabile, scritta dall’autore austriaco durante gli anni della guerra e pubblicata nel 1922. Il testo teatrale prova a catturare l’immane evento della Grande Guerra, in una lucida tragedia comica dell’assurdo. Nel mare magnum dell’opera di Kraus gli autori hanno individuato due personaggi archetipici: l’Ottimista e il Pessimista, due borghesi protagonisti di un grande numero di scene del testo in cui viene svelato e messo a nudo il carattere terribile della guerra “moderna”.
Il progetto è idealmente dedicato “ai Poeti” ed è divisibile in tre segmenti che rimandano alle diverse esperienze e caratteristiche dei tre autori del video.
Il primo segmento è recitato secondo un modo tradizionale classico grazie all’esperienza attoriale di Andrea Neami, che recita due parti in un dialogo serrato.
Il secondo, entrando nel campo della performance e della video arte, si avvicina maggiormente all’esperienza artistica di Davide Skerlj e trova l’Ottimista in una grotta e il Pessimista all’aperto.
Il terzo segmento infine, a cura di Giovanni Pianigiani, chiude l’opera smembrando completamente la recitazione: l’attore recita senza emozioni le battute, tradotte tramite il dispositivo automatico Google Traduttore, e si limita a camminare di spalle in una trincea.
Ospite speciale dell’evento sarà Andreas Scherer direttore del Museo “Bunker Wurzenpass” – il museo dei bunker sul Passo Wurzen in Carinzia, il più importante sito di fortificazioni permanenti dell’Austria – e presidente dell´associazione culturale austriaca “Vereins zur Erhaltung der Sperranlagen der Sperrkompanie Wurzen

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top