sabato , 23 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » Open mind: a Cividale si discute di arte contemporanea

Open mind: a Cividale si discute di arte contemporanea

image_pdfimage_print

Visitare una mostra, solitamente, significa osservare le opere senza poter ricevere un feedback dagli artisti o dai curatori. Non è così per “Paesaggi contemporanei. Reale e immaginario in una terra di confine”, l’esposizione promossa dagli Amîs di Cividât a Cividale del Friuli, nella chiesa di Santa Maria dei Battuti. Venerdì 13 settembre, a partire dalle 18, i curatori e gli artisti dell’esposizione incontreranno i visitatori e dialogheranno con loro, instaurando uno scambio reciproco di informazioni ed emozioni. L’evento, denominato “Open mind”, assumerà i contorni di una vera e propria conversazione libera di arte contemporanea, durante la quale il pubblico, accompagnato da Chiara de Santi e Alessandro Fontanini, potrà confrontarsi insieme a Ba Abat, Bruno Aita, Alessandra Bernardis, Igor Banfi, Daniela Cantarutti, Gaetano Bodanza, Ulderica Da Pozzo, Claudio Mario Feruglio, Daniela Deperini, Marotta&Russo, Adriana Iaconcig, Bruno Paladin, Susanne Riegelnik, Gernot Schmerlaib, Manuela Toselli e Roberto Tigelli. Un’occasione unica per conoscere il punto di vista degli artisti, la loro visione del paesaggio, la loro interpretazione della realtà e dell’immaginario. Ma anche per approfondire temi quali la tensione spirituale e la ricerca del senso dell’uomo, l’attenzione verso l’ambiente, la globalizzazione, la rivoluzione digitale, la perdita di fiducia in un miglioramento continuo e il senso di paura e angoscia verso il futuro che la nostra generazione sta vivendo. Visioni che saranno espresse sia da una prospettiva femminile che maschile, visto che gli artisti riuniti a Cividale dal sodalizio guidato da Domenico Davanzo sono otto maschi e otto femmine. La mostra, che sta riscuotendo un buon successo di pubblico, con oltre mille visitatori, resterà aperta fino al 22 settembre, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 22. 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top