sabato , 31 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Le visite archeologiche svelano l’origine della nostra storia.

Le visite archeologiche svelano l’origine della nostra storia.

image_pdfimage_print

Le visite archeologiche svelano l’origine della nostra storia. Anche per quest’anno vengono riproposte le visite guidate gratuite al Museo archeologico di Pordenone, che ha sede nello storico Castello di Torre. Ogni prima domenica del mese a partire dal marzo dunque si rinnova l’appuntamento mensile dedicato in particolare agli aspetti archeologici del nostro territorio. Personale specializzato e preparato accompagnerà i visitatori nelle 24 sale del Castello illustrando e spiegando il ricco patrimonio di reperti archeologici dalla preistoria all’età romana e altomedioevale dell’intero territorio pordenonese. Si focalizzerà l’attenzione sulle strutture del castello medioevale, sulle meraviglie della sezione preistorica e su quella dei Castellieri Saranno illustrati i reperti esposti nella sezione romana, si descriveranno le decorazione ad affresco della villa di Torre e si proseguirà analizzando i reperti risalenti all’altomedioevo e al medioevo con una particolare attenzione riservata a quelli provenienti delle necropoli longobarde e carolingie. Di sicuro interesse sarà anche la visita alla camera tombale etrusca realizzata per ospitare i preziosi buccheri della collezione Micheluzzi, così come un doveroso omaggio sarà tributato allo spazio dedicato al conte Giuseppe di Ragogna che si prodigò per mantenere vivo il ricordo e la funzione storica del Castello di Torre.

Questi gli appuntamenti con inizio delle visite alle 16.30 ;

1 Marzo sarà dedicato alla preistoria del territorio pordenonese con un excursus sui più antichi abitanti del territorio, da cacciatori a produttori” ;

il 12 aprile sarà la volta dell’età dei metalli, dai primi insediamenti fortificati alla romanizzazione”;

il 3 maggio invece si andranno a scoprire i segreti della villa romana di Torre :

e il 7 giugno il percorso cuturale sarà centrato sui reperti della sezione romana:, in particolare sugli affreschi, i materiali ceramici e corredi funebri”. I temi per gli appuntamenti per luglio e agosto invece sono in fase di preparazione.

L’accesso al percorso sarà libero fino a esaurimento dei posti disponibili e si pagherà solo il costo del biglietto d’ingresso al Museo. Per informazioni telefonare al mattino al numero 0434 541433

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top