mercoledì , 19 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » CIVIDALE DEL FRIULI Chiude la mostra dedicata al paesaggio

CIVIDALE DEL FRIULI Chiude la mostra dedicata al paesaggio

image_pdfimage_print

Ultimi giorni per visitare la mostra “Paesaggi contemporanei. Reale e immaginario in una terra di confine”, ospitata nella chiesa di Santa Maria dei Battuti, a Cividale del Friuli.Per ammirare le opere dedicate al tema del paesaggio contemporaneo, visto e interpretato da sedici artisti della Mitteleuropa, ci sarà tempo fino a domenica 22 settembre. In questi ultimi giorni l’esposizione, promossa dall’associazione Amîs di Cividât e dal Comune di Cividale del Friuli, resterà aperta dalle 10 alle 22.Una mostra che, fin’ora, ha ottenuto un buon successo di pubblico, con quasi 3 mila visitatori. A essere protagoniste sono le opere di otto artisti di sesso femminile e di otto di sesso maschile (Ba Abat, Bruno Aita, Alessandra Bernardis, Igor Banfi, Daniela Cantarutti, Gaetano Bodanza, Ulderica Da Pozzo, Claudio Mario Feruglio, Daniela Deperini, Marotta & Russo, Adriana Iaconcig, Bruno Paladin, Susanne Riegelnik, Gernot Schmerlaib, Manuela Toselli e Roberto Tigella), che accompagnano il visitatore a riflettere su temi rilevanti e attuali quali l’ambiente, il territorio, la società. Ad occuparsi degli allestimenti e della scelta di opere e artisti sono stati Alessandro Fontanini, già autore delle rassegne sul Novecento a Palazzo de Nordis, e la storica dell’arte Chiara de Santi. Promotore dell’evento è stato Domenico Davanzo, presidente dell’associazione Amîs di Cividât: «Negli ultimi tre anni le nostre mostre – spiega – hanno richiamato oltre 30 mila visitatori provenienti dall’Italia ma anche dall’estero. Ciò dimostra la qualità culturale e artistica che siamo riusciti a proporre. Chiaro che da soli, come associazione, non potremmo mai raggiungere simili risultati, anche perché dall’ideazione di un evento alla sua realizzazione e gestione passano mesi, e lo sforzo organizzativo è notevole». Progetti per il futuro? «Al momento siamo fermi, non abbiamo progetti in mente – conclude il presidente degli Amîs di Cividât – ci siamo completamente dedicati a questa esposizione. Per il 2014 vedremo».

 Chiesa di Santa Maria dei Battuti  Cividale del Friuli (UD) fino a domani 22 settembre 2013

 Orari sabato – domenica ore 10.00-22.00

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top