lunedì , 27 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » ANÀ-THEMA TEATRO: SE DI RIPARTENZA SI PARLA, ALLORA I NUMERI SONO DA RECORD
ANÀ-THEMA TEATRO: SE DI RIPARTENZA SI PARLA, ALLORA I NUMERI SONO DA RECORD

ANÀ-THEMA TEATRO: SE DI RIPARTENZA SI PARLA, ALLORA I NUMERI SONO DA RECORD

image_pdfimage_print

Oltre 30 repliche del nuovo spettacolo itinerante Inferno, 16 di teatro ragazzi, 11 appuntamenti di recital, 4 serate con le famose Cene con delitto, a cui si aggiungono molti altri eventi dedicati ancora ai più piccoli, per non parlare dei mini-recital di Va in scena il vaccino al centro vaccinale di Martignacco.
Se, dopo un anno di chiusure per il mondo della cultura, di ripartenza si parla, allora la stagione estiva 2021 di Anà-Thema Teatro punta a numeri da record, con quasi 100 spettacoli proposti in appena 3 mesi, da giugno ad agosto.
E non è finita qui, perché la voglia di rincontrare il proprio pubblico è tanta, al tal punto che è già tutto pronto anche per la stagione invernale 2021-2022 al Teatro della Corte di Osoppo dove approderanno grandi nomi della prosa e della danza con anteprime regionali e nazionali.
“Abbiamo aspettato per troppo tempo che il sipario si riaprisse – commenta il regista, attore e direttore artistico della compagnia, Luca Ferri –. Troppo a lungo abbiamo sperato di poter accogliere nuovamente il nostro pubblico. Eppure non abbiamo mai voluto fermarci e nei mesi di stop forzato abbiamo continuato a lavorare nella convinzione che, prima o poi, per usare una metafora dantesca, saremmo usciti a riveder le stelle”.

Inferno – lo spettacolo itinerante dell’estate 2021
Ed è proprio Dante il grande protagonista dell’estate 2021 di Anà-Thema. Nel settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta, non poteva mancare uno spettacolo a lui dedicato. Seguendo l’ormai rodato e applaudito format degli spettacoli itineranti all’aperto a cui la compagnia ha abituato il pubblico regionale, dal castello di Udine alla Grotta Gigante solo per fare due esempi, a partire dal 5 giugno debutta Inferno.
Appuntamento ormai irrinunciabile nel cartellone di Anà-Thema e mai quanto quest’anno provvidenziale viste le misure per il contenimento della pandemia, lo spettacolo itinerante sarà all’insegna dei più noti personaggi dell’Inferno Dantesco. Secondo la formula classica del piccolo gruppo di spettatori che si sposta di postazione in postazione, si incontreranno così Virgilio, Paolo e Francesca, Ulisse, Caronte, Minosse, il Conte Ugolino e Beatrice. Gli attori, guidati da Dante Alighieri in persona, andranno alle loro postazioni arricchite da elementi di luce e scenografici e con le illustrazioni di Massimiliano Riva. I monologhi saranno di vario genere e stile, passando dalla divertente commedia a momenti più impegnati a pezzi cantati e suonati dal vivo.
Il debutto è per il 5 giugno a Colceresa (Vicenza) per approdare in regione il giorno successivo a Fagagna. Trentaquattro in tutto le repliche che saranno proposte tra Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia e Piemonte (l’8 agosto a Torino).

Il teatro ragazzi
Se l’agenda per lo spettacolo itinerante è piena, altrettanto lo è quella delle proposte di Teatro ragazzi. Sono sedici, infatti, le repliche che si susseguiranno dall’8 giugno (Forgaria) al 21 luglio (Turriaco) delle proposte che gli attori di Anà-Thema hanno pensato per l’estate 2021. A trasportare i piccoli spettatori nel mondo di cinque tra le fiabe più conosciute saranno i protagonisti di Aladino e la lampada magica, Il gatto con gli stivali, Il pifferaio magico, Colorina e, infine, Pollicino, nuova produzione 2021.

I Recital
Non meno avvincente è il cartellone dei recital. Si parte con La Divina In-Canta, che abbina brani recitati a momenti cantati e attimi riflessione. Imperdibile, poi, è La Divina Mimesis, nuovo progetto per Anà-Thema Teatro che porta così in scena un lavoro in bilico tra il reading e lo spettacolo di prosa. Un viaggio da Pier Paolo Pasolini a Dante che gli attori affrontano ricreando attimi di intense emozioni. Per più di un decennio Pasolini pensò all’idea di riscrivere la Divina Commedia e già dal 1963 cominciò a parlare della Divina Mimesis. Solo nel ’75 però diede alle stampe quelle pagine che lui stesso definì “documento”. A questi due si aggiunge Il racconto del teatro, in cui tra pagine di letteratura, storia e costume ci si addentrerà nel magico mondo dove il sipario si alza per trasportare lo spettatore dentro nuovi orizzonti e nuove emozioni.
Ultima, ma non certo in ordine di importanza, è la rinnovata collaborazione con il Teatro Nuovo Giovanni da Udine e che prevede la realizzazione di visite guidate teatralizzate in cui gli attori della compagnia accompagneranno il pubblico in un viaggio dentro i segreti e le curiosità del più grande teatro del capoluogo friulano.
Il calendario dei recital partirà il 30 giugno a Ponzano Veneto per concludersi il 27 agosto a Pavia di Udine.

Le cene con delitto e il Teatro alla Corte
Chiudono il cartellone estivo di Anà-Thema l’appuntamento immancabile con le Cene con delitto (quattro repliche tra giugno e agosto) e la rassegna di teatro alla Corte di Osoppo con letture in biblioteca e molto altro ancora.

La stagione invernale 2021-2022
L’energia, l’ottimismo e la voglia di guardare oltre l’orizzonte che hanno da sempre caratterizzato l’attività di Anà-Thema, hanno spinto la compagnia a programmare già la stagione invernale al Teatro della Corte di Osoppo. Anche se è presto per addentrarsi nel dettaglio del cartellone, sono già fissate le date degli spettacoli che porteranno, ancora una volta, a Osoppo il meglio della scena teatrale nazionale e internazionale, con prime assolute, prime regionali e nazionali.
Nella carrellata di spettacoli che verranno proposti dal 10 ottobre al 27 marzo 2022 troviamo le nuove produzioni di Anà-Thema, come La villa di Dracula (30 e 31 ottobre), Il segreto del bosco vecchio, tratto dal romanzo di Dino Buzzanti (10 ottobre), il Re Lear (23 gennaio 2022) e Anima ribelle, Padre Turoldo (27 marzo).
Tra i grandi ospiti che approderanno in Friuli si trovano Matilde Brandi con Preferisco che restiamo amici (28 novembre), Denny Mendez con Il carro di Dionisio (13 febbraio 2022), la Lyric Dance Company con Frida (27 febbraio), Stivalaccio Teatro con Arlecchino furioso (24 ottobre), il Teatro Tor Bella Monaca con Elisabetta I (14 novembre), la compagnia di Salvatore Villa con Il veleno del teatro (13 marzo 2022) per arrivare, infine, ai Trigeminus che con Divine Comedie allieteranno il Capodanno 2021-2022 e il concerto di Natale con orchestra che proporrà La piccola fiammiferaia il 19 dicembre.

Per informazioni e prenotazioni è possibile inviare una email all’indirizzo info@anathemateatro.com o telefonare al 3453146797.

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top