lunedì , 17 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Luoghi e dintorni » “All’Ombra del Colosseo” il programma del 29 e 30 giugno

“All’Ombra del Colosseo” il programma del 29 e 30 giugno

image_pdfimage_print

ENZO SALVI & MARIANO D’ANGELO “GRAZIE DI TUTTO”   Sabato 29 giugno – ore 21:45 

Sabato 29 giugno, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita la Enzo Salvi e Mariano D’Angelo con lo spettacolo “Grazie di tutto”.  I due artisti saranno nuovamente in scena il 9 agosto e il 2 settembre. Dopo tre anni di assenza dovuti a esperienze professionali diverse, l’attore Enzo Salvi e l’autore televisivo Mariano D’Angelo tornano al loro primo amore: Il Teatro e il Cabaret puro. “Grazie di Tutto” è uno sguardo attento al momento storico che stiamo vivendo. Ridere riflettendo, è senza dubbio l’arma vincente per uscire dalle preoccupazioni quotidiane, dove l’indifferenza e il sopruso sono le volgarità più eclatanti. “Grazie di tutto” è anche un percorso nel tempo che mette in risalto i cambiamenti storici, il costume, il comportamento che noi Italiani abbiamo modificato, travolti da eventi spesso indesiderati. Lo spettacolo è anche un mix di situazioni, dove il surreale non amplifica la realtà, ma dissacra con leggera morbidezza mettendo in evidenza la maschera attenta e comica dei due protagonisti. “Grazie di Tutto” è essere giullari con una valenza diversa, la comicità non è un espediente per distrarre il pubblico, ma porre l’attenzione su tutto quello che ci coinvolge negativamente, ironizzando, con la sola arma che può avere un comico: la risata. “Grazie di Tutto” è Satira efficace, gag involontarie del quotidiano, è l’attualità di sketch che strizzano l’occhio all’avanspettacolo, la caratterizzazione interpretativa dei personaggi, la risposta a tutto il pubblico che ha seguito Enzo e Mariano dall’inizio della loro carriera artistica. “Grazie di Tutto” è la voglia di stupire ancora.

NINO TARANTO “MAESTRO… PRENDA NOTA!” Domenica 30 giugno – ore21:45 

Domenica 30 giugno, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Nino Taranto con lo spettacolo “Maestro…prenda nota!”.  Nino Taranto sarà in scena al Parco del Celio anche domenica 11 agosto.

 Guardarci intorno e notare che le differenze fanno sempre più parte della nostra vita, nonostante la voglia di uguaglianza sia un bisogno primario per l’uomo. Ad esempio, se guardiamo solo il bianco e nero senza perdere di vista il colore, l’alto o il basso il sud e il nord inteso come antagonismo, ci accorgiamo che questa diversità può solo condizionarci. In questo spettacolo esaltiamo la voglia di capire di chi sta dall’altra parte, chi parla un’altra lingua o un altro dialetto; il ricco e il povero , l’uomo e la donna, ciò che è bello e ciò che è brutto. Nino Taranto vuole dimostrare che ironizzando su chi siamo, possiamo imparare a capire chi non è come noi Nato come presentatore, con capacità comiche degne di un ottimo cabarettista, Nino Taranto può divertirsi e divertire anche parlando numerosi dialetti: siciliano, calabrese, pugliese, campano, umbro-marchigiano, toscano, romagnolo, piemontese e lombardo; passando da palo in frasca, seguendo gli umori del pubblico che senza volerlo lo guiderà verso i sentieri dai contorni indefiniti. Esordisce nel 1993 a “RISO IN ITALY” concorso per attori comici nella Capitale, giungendo in finale. Da qui partecipa a diverse trasmissioni televisive tra cui: “BUONA FORTUNA” su RAI 1, “LA SAI L’ULTIMA” su CANALE 5, “SEVEN SHOW” su Italia 7, “SOTTO A CHI TOCCA” su CANALE 5, “FORUM” su Rete 4, “UNO MATTINA Estate” su Rai 1.Scritto e diretto da Nino Taranto. Con Nino Taranto, Vittoria Cipriani nella parte di Chantal. Musiche di Damiano Rozzi e Smile Band. Ballerine: Roberta Biondi e Federica De Benedictis. Scenografia: Claudio Gnomus. Costumi: Paola Forgione.

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top