domenica , 28 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » AL VIA DOMANI 1 NOVEMBRE : SPAZIO ITALIA E INCONTRI DI FUTUROLOGIA

AL VIA DOMANI 1 NOVEMBRE : SPAZIO ITALIA E INCONTRI DI FUTUROLOGIA

image_pdfimage_print

A “THE STRANGE COLOUR OF YOUR BODY’S TEARS”  IL PREMIO NOCTURNO NUOVE VISIONI (IN COLLABORAZIONE CON IL MAGAZINE NOCTURNO CINEMA).

Inizieranno domani, venerdì 1 novembre, gli Incontri di Futurologia, al Magazzino delle Idee con ingresso libero, che offriranno uno spazio multitematico fra scienza e fantascienza. A inaugurare il ciclo, domani alle 10.30, sarà il Magnifico Rettore dell’Università di Trieste, Maurizio Fermeglia, con l’intervento sulle nanotecnologie dal titolo Viaggio fantastico nel nanomondo. A seguire, il giornalista inglese Phil Hardy parlerà di Download! Come internet ha trasformato l’industria musicale, e Carlo Fonda (ICTP, Trieste) proporrà una dimostrazione di stampa in 3D personale nell’incontro Dai bit agli atomi.  Nel pomeriggio proseguiranno le proiezioni alla Sala Tripcovich con i film in Concorso THE RETURNED (3)The Returned del regista spagnolo Manuel Carballo, che propone lo scenario di un mondo post-apocalittico infettato da un virus, dove i contagiati vivono un’esistenza normale grazie a una proteina in via di esaurimento; Europa Report di Sebastián Cordero, lungometraggio in stile found footage che racconta del primo viaggio verso Europa, satellite di Giove, per un equipaggio multirazziale alla ricerca di forme di vita aliene; Painless (Insensibles) di Juan Carlos Medina, è il 1931 e da qualche parte fra i Pirenei i bambini nascono con una malattia sconosciuta e sono un pericolo incontrollabile per se stessi e per tutti quelli che li circondano; e The Strange Colour of Your Body’s Tears (L’Etrange Couleur des Larmes de Ton Corps) di Helene Cattet e Bruno Forzani, nuovo omaggio al Giallo italiano dagli autori del cult movie Amer, che riceverà il Premio Nocturno nuove visioni (in collaborazione con il magazine Nocturno Cinema).

Al via domani anche Spazio Italia, sezione dedicata a lungometraggi e cortometraggi di recente produzione, provenienti dal nostro Paese. Corto Italia, con le sue produzioni di breve durata, sarà affiancato da un evento speciale dedicato al fan film Dark Resurrection di Riccardo Antonino e Angelo Licata, e dal documentario fanta-sociale Space Metropoliz di Fabrizio Boni e Giorgio de Finis. Ci saranno inoltre due importanti anteprime nazionali: 12.12.12, fantacommedia diretta dal musicista Massimo Morini che racconta il complotto celato dietro alla profezia della fine del mondo; e Report 51 (2013) di Alessio Liguori, un adrenalinico film in stile found footage, centrato su un terribile attacco alieno ripreso da un gruppo di ragazzi in fuga.    

venerdì 1 novembre

 

Magazzino delle Idee / incontri di futurologia > ingresso gratuito 10h30 Maurizio Fermeglia (Rettore Università degli Studi di Trieste)

VIAGG IO FANTASTICO NEL NANOMONDO

11h15 Phil Hardy (giornalista musicale e cinematografico)

DOWNLOAD! COME INTERNET HA TRASFORMATO L’INDUSTRIA MUSICALE

12h00 Carlo Fonda (ICTP, Trieste)

DA I BIT AGL I ATOMI / STAMPA IN 3D PERSONALE

14h30 Teatro Miela / Spazio Italia > ingresso gratuito

SPAZIO CORTO 2012/2013, 105’, col., HD, v.o. italiano/inglese s/t italiano Muoversi nello spazio-Italia può non essere facile ma i tesori che vi si trovano valgono il tempo e tutta la strada percorsa. : Siamo in una terra conosciuta e sconosciuta allo stesso tempo, quello che crediamo di sapere potrebbe non rivelarsi tale. Quello che non sappiamo ancora potrebbe rivelarsi sorprendente.

15h00 Sala Tripcovich / Neon > Asteroide + Méliès

THE RETURNED di Manuel Carballo Spagna, Canada, 2013, 98′, col., DCP, v.o. inglese s/t italiano con Emily Hampshire, Kris Holden-Ried, Shawn Doyle L’epidemia sembra essersi arrestata. Dopo il periodo della grande piaga, i “ritornati” (soggetti colpiti dal zombi-virus che ha decimato la popolazione mondiale, ma non ancora trasformati in morti viventi) vivono tra la popolazione sana, grazie ad una proteina che blocca lo sviluppo dell’infezione. Ma le scorte della loro “cura” si stanno esaurendo, e quando finiranno cosa succederà a questi nuovi reietti della società? Per raccontarcelo, la squadra di REC si è trasferita a Toronto.

16h30 Teatro Miela / Spazio Italia > ingresso gratuito

SPACE METROPOLIZ di Fabrizio Boni + Giorgio de Finis Italia, 2012, 99′, col., HD Quella che andiamo a raccontare è una storia di fantascienza. Ma è anche una storia di convivenza e di impegno politico. È la storia di un’occupazione e di una provocazione artistica, di un’astronave e di un museo. È la storia di Metropoliz, fabbrica occupata alla periferia di Roma, e della sua variegata popolazione, che un giorno si sveglia e dice: “Ci siamo stufati, andiamo sulla Luna!”. E questo è il racconto del loro viaggio.

17h30 Sala Tripcovich / Neon > Asteroide

EUROPA REPORTEUROPA REPORT di Sebastián Cordero USA, 2013, 90’, col., DCP, v.o. inglese s/t italianocon Sharlto Copley, Daniel Wu, Michael Nyqvist, Anamaria Marinca, Christian Camargo, Embeth Davidtz Cosa si nasconde sotto il mare ghiacciato di Europa, il satellite di Giove a cui una missione spaziale si sta lentamente avvicinando? Un oceano liquido, nuove forme di vita, una scoperta rivoluzionaria, il nulla? Splendida fantascienza a sottrazione, in cui la tensione non viene data da mirabolanti effetti speciali ma dall’enormità silenziosa dello spazio, la sua ineluttabile grandezza. Found footage d’autore.

18h30 Teatro Miela / Spazio Italia > ingresso gratuito

EVENTO “DA RK RESURRECTION” di Angelo Licata + Riccardo Antonino Italia, 2011, 80′, col., HD con Giuseppe Licata, Mattia Stancanelli, Mario Mesiano, Nina Senicar Si racconta che il sommo George Lucas abbia giubilato alla visione on line di uno dei migliaia fan film dedicati al suo mondo stellare: si chiamava Dark Ressurection e, leggenda o no, questo tributo a Star Wars ha raggiunto più di un milione di visualizzazioni. Aspettando l’attesissimo Vol 2,  omaggiamo la passione di questo manipolo di fan con il prequel, Dark Ressurection Vol. O, e il divertentissimo dietro le quinte Back to Dark. A presenza del produttore e sceneggiatore Fabrizio Rizzolo

20h00 Sala Tripcovich / Neon > Asteroide

PAINLESS di Juan Carlos Medina Spagna, Francia, 2012, 100’, col., DCP, v.o. spagnola s/t inglese/italiano con Àlex Brendemühl, Derek de Lint, Irene Montalà Le ferite inflitte alla Spagna dalla lunga dittatura Franchista sono la potente chiave allegorica del sorprendente e appassionante debutto di Juan Carlos Medina. Una rara malattia colpisce bambini apparentemente sani trasformandoli in esseri che non sanno provare il dolore, testimoni e protagonisti delle più tristi pagine del loro Paese, insensibili a tutto e a tutti. Insensibles è la storia di uno di loro.  Alla presenza del produttore François Cognard

 20h30 Teatro Miela / Spazio Italia > Méliès > ingresso gratuito

12.12.12 di Massimo Morini Italia, 2013, 100’, col., HD con Massimo Morini, Raf Grande, Kate Kelly, Federica Ruggero, Enzo Paci, Max Gazzè Massimo Morini canta e suona con il gruppo Buio Pesto, dirige da anni l’orchestra del Festival di Sanremo ma oltre alla musica ha un’altra grande passione: vuole diventare regista, regista di fantascienza! E Trieste Science+Fiction è Felice di aprire le sue porte all’anteprima assoluta della sua ultima fanta-fatica, che segue a ruota InvaXön – Alieni in Liguria: 12.12.12 la profezia (non) si avvera! Alla presenza del regista Massimo Morini

 22h15 Sala Tripcovich / Neon > Méliès + Premio Nocturno

THE STRANGE COLOUR OF YOUR BODY’S TEARS di Hélène Cattet + Bruno Forzani con Klaus Tange, THE STRANGE COLOUR (2) Jean-Michel Vovk, Sylvia Camarda, Sam Louwyck Belgio/Francia, 2013, 102′, col., DCP, v.o. francese s/t inglese/italiano Se c’è un genere tutto italiano che ancor oggi muove entusiasmi e sordide pulsioni, questo è l’affilatissimo Giallo. Dopo Amer, tributo al genere che ha rivelato il talento visivo di questa coppia d’autori, Hélène e Bruno tornano sul luogo del delitto con questo squisito lavoro di anatomia cinematografica in cui gli stilemi e gli elementi tanto cari ai nostri Bava, Argento e Martino, tornano magnificamente a nuova vita. Alla presenza del regista Bruno Forzani e del produttore François Cognard

 22h30 Teatro Miela / Spazio Italia > ingresso gratuito

REPORT 51 di Alessio Liguori Italia, 2013, 106’, col., HD, v.o. inglese s/t italiano con Michela Bruni, Luca Guastini, Viola Graziosi, Damiano Martina Hai visto qualcosa di strano apparire nel cielo? Un oggetto non identificato catturato dalla tua telecamera? Luci misteriose nel mezzo della notte? Saggezza popolare suggerirebbe di chiudersi in casa, cosa che non faranno un gruppo di ragazzi decisi a scoprire la verità… Come da copione, quella che doveva essere una divertente scampagnata si trasformerà rapidamente in un incubo senza fine. Alta tensione fra horror e sci-fi in anteprima a Trieste. Alla presenza del regista Alessio Liguori e del produttore Giuliano Tomassacci

 00h00 Teatro Miela

Trieste Science+Fiction After Night La notte del festival continua al ritmo dei DJ set appositamente modulati per le vostre frequenze fantascientifiche.

L.M.  &  E.T.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top