mercoledì , 19 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » TUTTO SUO PADRE DI ENRICO BRIGNANO … TUTTO PIENO DI GRANDI RISATE

TUTTO SUO PADRE DI ENRICO BRIGNANO … TUTTO PIENO DI GRANDI RISATE

image_pdfimage_print

 

In questo spettacolo tutto nuovo, il comico romano mette alla berlina con la lucida determinazione e l’ironia che lo contraddistinguono, i vizi, pregi e difetti delle persone a lui più vicine senza risparmiare nessuno, soprattutto se stesso. Lo showman accusa, si difende, punta il dito su questa società che ha fatto diventare tabù parole come serenità e spensieratezza, tuonando sarcasticamente contro la vita vissuta in punta di piedi, contro i modi di fare affettati e falsi. Mette l’accento sulla paura di apparire deboli in una società in cui giganteggia l’eroe. Osserva con tenera comprensione lo sforzo che si fa per somigliare alle persone che si amano.
Originario di Dragona, frazione di Roma, Enrico Brignano si attesta ad oggi come attore, regista, cabarettista e conduttore televisivo; un artista completo fra i più amati dal pubblico italiano. Questo amore deriva dalla personalità di Brignano, apprezzata perché sincera e allegra, con un lato sarcastico e pungente, ma sempre piacevole da ascoltare. Il suo percorso artistico comincia all’”Accademia per giovani comici” di Gigi Proietti, che lo fa approdare alla prima edizione di “La Sai L’ultima?” come comico e barzellettiere. Il successo arriva nel 1998, con la fortunata serie “Un Medico In Famiglia”; da questo momento il pubblico comincia a conoscerlo ed apprezzarlo, seguendolo a teatro, la sua prima passione. Brignano si occupa infatti di scrivere ed interpretare diversi spettacoli, compreso il loro accompagnamento musicale. La presenza costante a “Zelig”, dal 2007 al 2011, ha portato l’artista alla definitiva consacrazione come uno dei migliori comici degli ultimi anni. Dopo il successo del 2011 con il tour teatrale “Sono romano ma non è colpa mia”, Brignano a presentato  questo nuovo spettacolo,  a  Trieste il 15 febbraio 2013, con un pienone ed una esibizione di oltre 3 ore e mezza facendo quasi piangere dalle risate il pubblico accorso in massa, il Palatrieste era talmente pieno che sembrava di essere ad un concerto di qualche famosa Star. Ottima l’organizzazione dell’ Azalea Promotion che al solito ha mostrato la propria efficienza nel gestire grandi eventi. Unica pecca lamentata dal folto pubblico la mancanza di “Navette” al termine dello spettacolo per raggiungere la stazione ed il centro città da parte delle migliaia di giovani che hanno dovuto arrangiarsi a piedi o con collette multiple sfruttando i taxi presenti all’uscita. Strano che per un evento del genere ne il Comune ne l’organizzazione abbia pensato che il protrarsi fino a tarda ore dello spettacolo avrebbe creato non pochi problemi soprattutto ai giovani non automuniti per il ritorno alle proprie dimore.

Enrico  Liotti

enrico.liotti@ildiscorso.it

RIPRODUZIONE RISERVATA

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top