venerdì , 22 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » SLIDER » “1915 Una storia della Grande Guerra”
“1915 Una storia della Grande Guerra”

“1915 Una storia della Grande Guerra”

image_pdfimage_print

Regia Luca Ferri

Con Luca Marchioro, Fabio Bonora, Luca Ferri, Stefania Maffeis

– 15 settembre forte di Osoppo ore 20.15

– 17 settembre fortificazioni Ragogna Bassa ore 20.15

– 22 settembre forte Col Roncone di Rive d’Arcano ore 20.15

– 24 settembre fortezza medio Tagliamento

di Santa Margherita del Gruagno (Moruzzo) ore 20.15

Il teatro si fa memoria e racconta la Grande Guerra nelle fortificazioni più suggestive del territorio collinare. Su iniziativa della Comunità Collinare e in collaborazione con i Comuni ospitanti, la Compagnia Anà-Thema Teatro porterà sulla scena “1915 Una storia della Grande Guerra” per la regia di Luca Ferri.

foto 2 -1915Lo spettacolo, avvalendosi di una documentazione tratta da archivi, diari e testimonianze, racconta le storie dei tanti soldati coinvolti nel conflitto attraverso situazioni di vita quotidiana, momenti di allarme, combattimenti ed attimi di sconforto, paura e gioia. Giovani soldati che aspettano, resistono e lottano per la vita e per la patria, ma anche donne, madri e amiche che aiutano e soccorrono. Attraverso dialoghi e monologhi intensi ma anche silenzi e lunghe attese gli spettatori potranno essere coinvolti in un evento che sconvolse milioni di persone e la cui tragica lezione non può essere dimenticata. La regia dello spettacolo, affidata a Luca Ferri intende interpretare, con il linguaggio del teatro contemporaneo, una pagina importante della nostra storia e collegare le vicende del primo conflitto mondiale con il presente. Linguaggio attoriale, drammaturgia e scena riflettono la frammentarietà, le distanze reali e immaginate dei confini, gli impulsi di paura e speranza in cui si disegnano ritratti narrativi emozionanti e senza tempo. Lo spettacolo vuole rafforzare i valori dell’identità e il senso di appartenenza al territorio come conoscenza della sua storia e cultura.

foto 3 -19151915 è destinato ad un pubblico eterogeneo, mette in campo una modalità di teatro vicina a linguaggi scenici contemporanei ed innovativi, ma con la prerogativa di essere comunque un teatro popolare per tutti. Il testo, doverosamente influenzato da documenti storici, letterari e cinematografici è una creazione originale scritta appositamente in occasione del centenario della Grande Guerra.

Creare questo spettacolo è stato emozionante e la proposta da parte della Comunità Collinare di farlo circuitare nelle Fortificazioni è per noi di Anà-Thema, motivo di grande soddisfazione e conferma dell’impegno che la compagnia mette nel fare cultura sul territorio e non solo” – Commenta il regista e direttore Luca Ferri.

Queste le date e i luoghi che ospiteranno l’evento: 15 settembre forte di Osoppo, 17 settembre fortificazioni Ragogna Bassa (lungo la strada che sale da San Pietro sul monte di Ragogna), 22 settembre forte Col Roncone di Rive d’Arcano e 24 settembre fortezza medio Tagliamento di Santa Margherita del Gruagno (Moruzzo). L’inizio degli spettacoli è previsto per le 20.15. Il biglietto di ingresso al singolo spettacolo ha un costo di € 5.

A causa degli spazi ridotti, possono partecipare ad ogni replica solo 70 persone, Consigliata la prenotazione; è possibile prenotare i biglietti via mail su info@anathemateatro.com oppure telefonicamente al 04321740499 – 345 3146797 e ritirarli la sera stessa dello spettacolo –

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top