venerdì , 26 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Sogni di Moda » Moda » Cambiamenti, moda e giovani

Cambiamenti, moda e giovani

image_pdfimage_print

Il mondo sta cambiando, cosa dico, il mondo è sempre in mutazione. La società umana è composta da individui che si organizzano, creano, distruggono, innovano, riscoprono, dimenticano, l’unico a non cambiare è l’uomo stesso. L’essere umano ha da sempre la tendenza a scegliere il bello, l’ideale, il perfetto. Certo è che queste categorie ricadono più facilmente sugli oggetti che sulle persone reali, infatti tramite questi l’uomo ha cercato di perfezionare una natura già magnifica con proprie linee geometriche e colori.

Pensiamo al corpo della donna, misterioso, tanto dolce da portare il cuore dell’uomo alla commozione, custode dei segreti dell’umanità, eppure gli umani costumi hanno introdotto forme e materia nuova per nasconderlo, impreziosirlo, esaltarlo. Le donne per se stesse, le donne per gli uomini. Così sono nate calzature, veli coprenti il corpo formoso come nuvole davanti a un tramonto, copricapi scuri sopra fluenti e sensuali striscie di capelli.

Il cambiamento ed il costume lo troviamo nella moda e-commerce, centinaia di marche e migliaia di prodotti in pochi clic.Una delle esperienze più interessanti è stata portata avanti dalla tedesca Zalando che con zalando.it, zalando.de, zalando.at, zalando.ch, zalando.fr, zalando.co.uk, zalando.nl, fornisce ai clienti europei la possibilità di esprimere la propria personalità via internet, perché il vestire è essere. La scelta degli abbinamenti è specchio dell’io nascosto, dal dandy che indossa le Clarks al trasandato in scarpe Nike.

Nulla è lasciato al caso, Zalando.it è gestito da un gruppo di under 30 italiani per offrire il meglio al mercato della penisola, così accade per tutti gli altri paesi che godono dei servizi offerti dal suo e-commerce garantendo da un lato l’infinita offerta possibile grazie a internet, dall’altro il servizio ad hoc per i clienti.

Il cambiamento è dentro di noi e non importa il supporto per scoprire nuovi orizzonti, conta il risultato, basta guardare avanti.


 

Federico Gangi
federico.gangi@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Federico Gangi

Avatar
Pubblicista iscritto all'albo Fvg dall'aprile 2013 Diplomato al liceo classico “J. Stellini”, attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Trieste. Agli studi universitari ha affiancato diverse attività lavorative nel Triveneto. Ideatore della Fedarmax, direttore della Calcetto Udine e promotore del giornale on-line Il Discorso, di cui è direttore editoriale.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top