giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Libri » NOVARA : Sul palco del cortile del Broletto due fine settimana in compagnia di Selvaggia Lucarelli e Gioele Dix.

NOVARA : Sul palco del cortile del Broletto due fine settimana in compagnia di Selvaggia Lucarelli e Gioele Dix.

image_pdfimage_print

Selvaggia Lucarelli, domenica 15 giugno alle 18.00 e Gioele Dix, venerdì 20 giugno alle 21.00 entrambi sul palco del cortile del Palazzo Monumentale del Broletto.

 

E’ questa la proposta culturale studiata dalla Libreria Lazzarelli, e realizzata in collaborazione con il Comune di Novara, che riempirà di storie e parole i due prossimi fine settimana di giugno.

Si inizia questa domenica, il 15 giugno, alle 18.00, quando sul Palco del Broletto arriverà Selvaggia Lucarelli.

SELVAGGIALa scrittrice milanese, blogger, conduttrice televisiva e radiofonica, anche editorialista di Libero, è una delle opinioniste più seguite e originali del panorama nazionale. A Novara, a dialogo con Barbara Bozzola, presenterà Che ci importa del mondo (Rizzoli), suo primo romanzo che mantiene, nella scrittura, i temi e il carattere tipico dell’autrice.

La protagonista, infatti, è Viola una trentottenne che dopo un matrimonio lampo, vive sola con suo figlio Orlando. Opinionista di successo nei salotti TV più popolari del Paese, Viola si è ritagliata il ruolo di femminista rampante e severa fustigatrice di usi e costumi maschili. La sua vita sembra reggere, finché sentimenti e politica non si intrecciano inaspettatamente e una scoperta traumatica non le fa commettere un errore imperdonabile.

Venerdì 20 giugno alle 21,00, sempre sul Palco del Broletto, sarà invece la volta di Gioele Dix: l’ affermato attore teatrale e televisivo, presenterà Quando tutto questo sarà finito (Mondadori)

GIOELEUn libro delicato e pieno di sensibilità in cui Dix sveste tutti i panni che ha indossato in carriera s racconta le proprie origini. Ambientato a Milano nel settembre 1938, il protagonista del libro è un onesto signore perbene, padre di famiglia e patriota che ha appena letto sulla prima pagina del Corriere della Sera che sono entrate in vigore le leggi razziali. Un colpo durissimo, ancor più duro per un uomo che fino a quel momento era stato un ammiratore di Mussolini. Maurizio prova a non drammatizzare, ma intanto gli tocca spiegare a suo figlio Vittorio, che ha solo dieci anni, come mai non potrà più andare a scuola con tutti i suoi compagni. Un romanzo storico che si intreccia con la storia, umana e personale dello stesso Gioele Dix.

N.B.: in caso di pioggia gli eventi si terranno sotto le volte del porticato del cortile del Broletto

G

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top