mercoledì , 19 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Mittelfest 2013 tra il 12 e 20 luglio….

Mittelfest 2013 tra il 12 e 20 luglio….

image_pdfimage_print

L’inaugurazione la sera del 12 luglio con la premiere di Cividale del Friuli.

Un’edizione, questa di Mittelfest 2013, in linea con le sue prestigiose tradizioni di finestra aperta sulla cultura centroeuropea, e quest’anno con una inusuale concentrazione di anteprime. Il ruolo di osservatorio sulla cultura della Nuova Europa sarà testimoniato da due focus su altrettante nazioni mitteleuropee: Croazia e Ungheria.

La Croazia riceverà il benvenuto nel consesso dell’Unione Europea il 1 luglio 2013, ma anche Mittelfest  le riserverà un’accoglienza degna dell’evento. A cominciare dalla prima mondiale di Michelangelo dell’autore croato Miroslav Krleža, con la regia visionaria ed eclettica di Tomaž Pandur: una coproduzione che vede in sinergia il Teatro nazionale di Zagabria, il Festival di Lubiana, Mittelfest e il Teatro Nuovo Giovanni da Udine, dove lo spettacolo verrà rappresentato la sera di venerdì 12 luglio.

Sabato 13,  l’anteprima di Microcosmi, capolavoro letterario di Claudio Magris, trasformato in uno spettacolo itinerante dalla regia di Giorgio Pressburger, una delle firme che hanno segnato indelebilmente la storia di Mittelfest come luogo di grandi eventi culturali. Microcosmi si svolgerà in nove tappe, disseminate nello straordinario palcoscenico di Cividale del Friuli. La metafora di Microcosmi dà anche il titolo a tutta l’edizione 2013 di Mittelfest. I microcosmi culturali che compongono questo straordinario mosaico della civiltà europea sono infatti l’essenza stessa del festival, che confronta diverse visioni dell’esistenza, del mondo, della storia, distillate nelle forme della prosa, della danza, della musica. Sul palcoscenico del Teatro Ristori si alterneranno altri mostri sacri della prosa e del cinema italiano, tra cui va ricordata almeno Adriana Asti, con i due atti unici di Jean Cocteau (La voce umana e Il bell’indifferente) e il nuovo divertentissimo lavoro di Lina Wertmüller (Un’allegra fin de siècle), excursus sulla storia italiana del secolo scorso, amaro e quanto mai ironico, com’è nel suo stile. Divertimento, quindi ma anche elementi di riflessione su temi attuali e scottanti, come quello dell’ autocensura – cui la cultura europea è stata costretta dalle minacce degli estremisti islamici – che sarà il tema di L’intervista, testo sviluppato sulle vicende che portarono al brutale assassinio di Theo van Gogh vittima di un fanatico islamista per il suo film Submission, nel quale criticava le condizioni di inferiorità delle donne arabe. Per finire, nel quadro di coproduzioni e collaborazioni a tutto campo, Mittelfest presenterà Vivo e coscienza di Pier Paolo Pasolini, prima assoluta dell’unico canovaccio coreografico del regista e poeta di Casarsa della Delizia, nella riduzione della Scuola Paolo Grassi di Milano.

il programma :

PERCORSO PREMIERE:

RICHARD GALLIANO ”AROUND DJANGO REINHARDT” –  MICHELANGELO

RITRATTO DI UN MITO: omaggio a Elisabetta Terabust

MICROCOSMI – STROLIC – SALOME RENAISSANCE

PERCORSO OBIETTIVO EUROPA:

I SOLISTI DI ZAGABRIA  –  CSARDAS! IL TANGO DELL’EST –  GRAN GALA’ GITANO I VIRTUOSI DEL ROMA HUNGARIC—UM STATE ENSEMBLE – DA BRITTEN A LIGETI-ENRICO BRONZI IN CONCERTO SERATA NIJINSKY, DARKO JURKOVIC , VARIATIONS IN F.ADO MINOR , KAFKA PROJECT – FRONTIERE/GRANICE/ MEJE/GRENS/BORDERS-  SONO UNA FERITA CHE BRUCIA , I COLORI DELLA SERA , MUSICA DELLE PROFONDITÀ – COLLOQUIO CON TONKO MAROEVIĆ ,-  MAGGIO BOEMO 

PERCORSO INQUIETI MITI:

UN’ALLEGRA FIN DE SIECLE – LA VOCE UMANA – IL BELL’INDIFFERENTE – DAFNE_PER UNA MITOLOGIA URBANA – IO DICO CHE DOMANI ITALIA VINCEINTERVISTA , TEHO TEARDO – MUSIC FOR WILDER MANN – GIUDITTA E OLOFERNE – MARYLIN MON… AMOUR – INNESTI_IL CORPO TECNICO – UN CALICETTO CON SUPPÈ

PERCORSO PASOLINI VIVO:

UNA GIOVINEZZA ENORMEMENTE GIOVANEPPePVIVO E COSCIENZA

PERCORSO RITORNO AL FUTURO:

TEMPI MODERNIMETROPOLIS – BERLIN, DIE SYMPHONIE EINER GROßSTADT

PERCORSO INNOVATORI-CONSERVATORI:

GLAUCO VENIER: FRANK ZAPPA & TOM WAITS

Per seguire tutto :

UFFICIO INFORMAZIONI
Borgo di Ponte – Cividale del Friuli

tel. 0432 73 39 66 / 0432 73 07 93

mail. info@mittelfest.org

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top