PAOLO ROSSI alla conquista dell’Est!

2 febbraio al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, spettacolo proposto in collaborazione tra le stagioni Teatro Nuovo Giovanni da Udine e Teatro Contatto e 3 febbraio al Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli

Paolo Rossi alla conquista dell’Est! Il grande comico torna protagonista, per due nuove imperdibili repliche in Regione, con l’incontenibile divertimento di L’amore è un cane blu, racconto “spaesato” di un uomo che si perde a Est, in un est non esotico, ma a pochi metri da casa sua, sulle montagne del Carso. Un tragico smarrimento con conseguente comica rinascita, in pieno Rossi style! Un Paolo Rossi alle prese con la sua prima “autobiografia non autorizzata” ci regala uno spettacolo-concerto visionario, popolare, lirico e pieno di umorismo, accompagnato dai Virtuosi del Carso e dal loro irresistibile “liscio balcanico”. L’amore è un cane blu sarà in scena sabato 2 febbraio ore 21 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, una serata realizzata in collaborazione tra le stagioni Teatro Nuovo Giovanni da Udine e Teatro Contatto e domenica 3 febbraio ore 21 al Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli.  In un paese dove la passione è scomparsa ovunque – nei legami sentimentali come in quelli con la propria comunità (un tempo si chiamava “politica”). Dove il caos regna principesco – sia nei rapporti economici che in quelli affettivi… un uomo si perde. Si perde in una notte assolutamente e terribilmente magica sulle montagne del Carso. Una terra che non conosce, anche se c’era nato a poco più di 300 metri. Tra grotte, fiumi sotterranei, rovi e pietre questo sarà per lui l’unico luogo dove ormai vivono ancora le fiabe degli amanti perduti e delle passioni tradite. L’amore è un cane blu (la conquista dell’Est) è la promessa di un nuovo evanescente, sulfureo, poetico incontro teatrale con Paolo Rossi: è un diario, un disegno, diventerà un film, non sarebbe stato male si intitolasse “autobiografia non autorizzata”, e al momento è anche un concerto visionario, popolare, lirico e umoristico, grazie al prepotente contributo musicale live dell’Orchestra di liscio balcanico “I Virtuosi del Carso”. Narra di un tragico smarrimento e di una comica rinascita.  “Visto che nei miei lavori – dichiara Paolo Rossi – ha sempre governato la troika attore – persona – personaggio avrebbe potuto intitolarsi “L’uomo che amava le donne”. Oppure “ L’uomo che non sapeva amare sia le donne che il suo partito”. Non sarebbe stato male “Autobiografia non autorizzata”. Perché no oppure “L’uomo che raccontava barzellette ai sassi”. Pensavo anche “ Ti amo ma non sono d’accordo con quello che provo!”. O “ Ma cos’è questa crisi?” sottotitolo “ho già i miei problemi”. “Donne contro donne”. “Uomini veri, ma in fuga”. Invece si chiamerà “L’amore è un cane blu”… che sono entrambi animali molto, ma molto difficili soltanto da immaginare. Ma come si dice: per incontrarli bisogna non perdersi, e per non perdersi il modo migliore è non sapere mai dove andare”.

Per informazioni e prevendite di biglietti per la data del 2 febbraio a Udine il pubblico può recarsi alle biglietterie del:

Teatro Palamostre: piazzale Diacono 21, da martedì a sabato, dalle ore 17.30 alle 19.30, tel. 0432.506925, biglietteria@cssudine.itwww.cssudine.it.

Teatro Nuovo Giovanni da Udine: via Trento 4, da martedì a sabato, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, tel. 0432.248418, biglietteria@teatroudine.it www.teatroudine.it.

È inoltre attiva la prevendita sul circuito Vivaticket