martedì , 22 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » ASPETTANDO IL CONCERTO DI GIULIANO PALMA, IL 53°FESTIVAL DI MAJANO RIPRENDE TRA ARTE, ENOGASTRONOMIA E SPETTACOLO

ASPETTANDO IL CONCERTO DI GIULIANO PALMA, IL 53°FESTIVAL DI MAJANO RIPRENDE TRA ARTE, ENOGASTRONOMIA E SPETTACOLO

image_pdfimage_print

Aspettando l’atteso show, sarà l’arte con tre prestigiose mostre organizzate da Alessandro Venuti nell’ambito di “Majano Arte” a giocare il ruolo del grande protagonista nel fine settimana al 53° Festival di Majano. Nello spazio d’Arte Ciro di Pers è visitabile “Opere e Progetti” di Luciano Ceschia, una mostra volta a indagare l’evoluzione formale delle opere del celebre scultore e pittore friulano nato a Tarcento nel 1925 e scomparso nel 1991. Nel Palazzo delle Associazioni è stato invece ricavato una sezione per le attività di Arte & Architettura, nata nel 1989 come emanazione dell’ordine degli Architetti della provincia di Udine e diventata a metà degli anni ’90 una rilevante realtà a livello regionale. Infine nello Spazio d’Arte Pro Majano è visitabile la mostra “Immobili Abitanti”che presenta diverse sculture come forme che abitano gli spazi e dialogano tra loro attraverso il linguaggio di dieci artisti contemporanei.

Luciano Ceschia

Le mostre rimarranno aperte fino a Ferragosto ogni giorno dalle ore 19:00 alle ore 23:00 (domenica dalle ore 17:00).  Non solo arte, i prossimi appuntamenti del Festival di Majano saranno incentrati anche sull’enogastronomia e lo spettacolo. Si ricomincia domani venerdì 9 agosto al Ristorante Dal Asìn con l’ultimo appuntamento delle “Degustazioni guidate” di vini e prodotti del territorio, organizzate da Stefano Trinco, Diana Candusso e dallo chef Manuel Marchetti, che questa volta sarà dedicato all’azienda Ronc Soreli di Prepotto. A seguire in piazza Italia dalle 21 serata country con i Western Airlines e le scuole di ballo, mentre in Happy Area protagonista la musica italiana con Dj Manuel Zolli McMatthews. La gastronomia sarà in prima linea anche sabato 10 agosto con la “Sardellata”organizzata dagli amici di Marano Lagunare, accompagnata dall’Orchestra romagnola di Maurizio Guzzinati, mentre per i più giovani in Happy Area si svolgerà il Fluo Party.

Domenica 11 il Festival prenderà il via già alle ore 10:00 con attività di fitness in piazza a cura della Palestra Nuova Irongym ASD Majano, mentre al pomeriggio ampio spazio verrà dedicato all’animazione per i bambini con Naturlab 2013, i laboratori creativi alla scoperta della natura, organizzati dall’Associazione Le Foglie.

Dalle ore 17 sarà possibile assistere all’atteso spettacolo Freestyle Motocross con Andrea Cavina ed il Team FX International, che riprenderà per una seconda parte “in notturna” alle ore 21. In Piazza Italia alle 18.30 appuntamento con il Dario Zampa Show, seguito dall’Orchestra Anna e il Gruppo Due, mentre in Happy Area spazio per Electrosound con ospite d’eccezione Albertino da Radio Deejay, una delle voci più conosciute del panorama nazionale. Nessuna pausa per il Festival, che lunedì 12 agosto farà danzare con il LIVE ABBA SHOW in Piazza Italia e lo Schiuma Party in Happy Area.

 Martedì 13 agosto sarà invece la volta dell’appuntamento clou di questa ultima fase: sul palco principale del Festival, preceduto dalla performance della giovane emergente cantante friulana Selene, è in programma il concerto a ingresso gratuito di Giuliano Palma che, accompagnato dalla sua nuova formazione, la Giuliano Palma Orchestra, conquisterà il pubblico ripercorrendo le più importanti tappe della sua carriera: nella scaletta dello show ci saranno alcuni brani degli esordi con i Casinò Royale, alcune canzoni tratte dal suo disco solista GP uscito nel 2002, fino ai grandi successi realizzati con i Bluebeaters e il nuovo singolo “Come ieri” che proprio in questi giorni sta spopolando in tutti i principali network radiofonici nazionali.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top