domenica , 5 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Dall'Italia » RINO GAETANO. Sotto un cielo sempre più blu | SABATO 23 OTTOBRE 2021 – presentazione del libro a Napoli
RINO GAETANO. Sotto un cielo sempre più blu | SABATO 23 OTTOBRE 2021 – presentazione del libro a Napoli

RINO GAETANO. Sotto un cielo sempre più blu | SABATO 23 OTTOBRE 2021 – presentazione del libro a Napoli

image_pdfimage_print

SABATO 23 OTTOBRE 2021

Il Teatro Diana di Napoli ospita la presentazione del libro

Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu di Michelangelo Iossa

A quarant’anni dalla scomparsa di Rino Gaetano,

il libro di Michelangelo Iossa ne racconta la vita e la musica.

Dialoga con l’autore Paola Villani.

A quarant’anni dalla scomparsa di Rino Gaetano, i brani del cantautore nato a Crotone continuano ad affascinare le più giovani generazioni di ascoltatori…sotto cieli sempre più blu.

Sabato 23 ottobre 2021 alle 11.30 il giornalista e scrittore Michelangelo Iossa presenterà il suo libro Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu, edito da Hoepli, sul palco del prestigioso Teatro Diana di Napoli. Ad affiancare l’autore sul palco sarà presente Paola Villani, Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoli. Il saluto introduttivo alla presentazione sarà curato da Pierluigi Ferrillo del Teatro Diana.

Con il suo volume, Michelangelo Iossa ci presenta un Rino Gaetano che va oltre l’istrionico personaggio che, con il suo cappello a cilindro e la sua irriverenza, andò a sparigliare le carte dell’allora austero Festival di Sanremo del 1978 con la sua Gianna. Nel libro – che vanta la prefazione di Sergio Cammariere e la testimonianza esclusiva di Renzo Arbore – si ripercorre la vita di Rino Gaetano, da Crotone a Roma, passando per il seminario di Narni, i suoi cinque album, le collaborazioni con musicisti di altissima caratura e le sue canzoni impossibili da etichettare, fino alla tragica fine a soli 30 anni in un incidente d’auto e al vero e proprio culto che continua fino ai giorni nostri.

Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu è stato pubblicato in occasione del quarantesimo anniversario della tragica scomparsa del cantautore e “dal giugno scorso – come spiega lo stesso Iossa – è stato protagonista di decine di presentazioni in ogni angolo d’Italia e di numerose rassegne letterarie nazionali, tutte implacabilmente ‘sold out’, a testimonianza dell’incredibile culto generato dalla figura di Gaetano, soprattutto dai più giovani”. La tappa napoletana del 23 ottobre è stata scelta in omaggio a Rino: nell’ottobre di 71 anni fa, infatti, il cantautore nasceva a Crotone, città calabrese che gli ha dedicato una statua e numerosi omaggi.

L’autore

Michelangelo Iossa, giornalista e scrittore, collabora da quasi trent’anni con alcune delle più importanti testate italiane. Contributor del Corriere del Mezzogiorno – Corriere della Sera e di altri periodici del gruppo-RCS, ha firmato reportage, special radiofonici e televisivi. Dal 1999 è docente presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e cura due insegnamenti legati al mondo della comunicazione e il Laboratorio di Musicologia. Ha firmato libri su icone della musica italiana e internazionale, da Pino Daniele a Michael Jackson. Il suo penultimo volume è 007 Operazione Suono, del 2020, dedicato alle musiche della saga cinematografica di James Bond, mentre nel 2021 esce Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu, edito da Hoepli.

Iossa è tra i più autorevoli biografi italiani dei Beatles, a cui ha dedicato sei differenti libri pubblicati tra il 2003 e il 2016, e ha ricevuto il Premio per l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2004.

TEATRO DIANA

Via Luca Giordano, 64

Napoli

teatrodiana.it

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top