giovedì , 17 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Libri » Due fumetti per ricordare Grande Guerra e genocidio armeno

Due fumetti per ricordare Grande Guerra e genocidio armeno

image_pdfimage_print

Due graphic novel per ricordare due tragici anniversari della storia del Novecento: la Grande Guerra e lo sterminio del popolo armeno. In programma oggi, alle ore 17.00, negli spazi Godega Fumetti presso l’Area Fiera di Godega di Sant’Urbano (Tv), la presentazione dei due fumetti scritti da Paolo Cossi: “1914: io mi rifiuto” e “Medz Geyem”. Il fumettista pordenonese propone due lavori che hanno come filo conduttore l’ingiustizia: l’ingiustizia di un esodo forzato, l’ingiustizia di una mistificazione della morte di migliaia di persone, l’ingiustizia di una guerra di interessi di pochi pagata da molti.

L’iniziativa rientra nel progetto Comix No War, ideato e curato da Vincenzo Bottecchia, che interverrà per presentare la serata. Il progetto rappresenta un’evoluzione delle proposte presenti nell’iniziativa culturale “Il fronte di fronte” della Pro Loco Prade Cicona Zortea (Tn), di cui il lavoro “1914: io mi rifiuto” di Paolo Cossi è il punto di partenza insieme alla mostra dedicata al suo libro e al fumetto nella Grande Guerra. Un progetto che nasce dall’esigenza di proporre al pubblico, attraverso il fumetto, una riflessione sui temi legati alla prima guerra mondiale e, più in generale, su tutti i conflitti che attraversano la storia con il loro carico di sofferenza, morte e distruzione.

About Vito Digiorgio

Vito Digiorgio
Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top