mercoledì , 24 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Libri » Carta dei diritti dei bambini all’arte e alla cultura

Carta dei diritti dei bambini all’arte e alla cultura

image_pdfimage_print

UDINE – Diciotto princìpi per affermare in 27 lingue il diritto delle bambine e dei bambini di ogni parte del mondo all’arte e alla cultura. È il contenuto della Carta nata nel 2011 a Bologna da un’idea de La Baracca – Testoni Ragazzi, gruppo che da oltre 30 anni si occupa di teatro per l’infanzia e la gioventù, e diventata un volume illustrato, che verrà presentato mercoledì 20 marzo alle 20.30 alla Libreria La pecora nera di Udine.

La Carta è un’opera collettiva che ha coinvolto insegnanti, educatori e famiglie, 22 artisti italiani e stranieri che hanno illustrato il libro, traduttori che hanno dato voce all’universalità dei diritti. A partire dai principi che ispirano la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e la Carta europea dei diritti del fanciullo, il progetto vuole promuovere la conoscenza di diritti fondamentali come primo passo per un loro pieno esercizio e concreta tutela, ribadendo che i bambini sono, indipendentemente dalla loro età, Cittadini a tutti gli effetti. I diritti all’arte e alla cultura dei bambini necessitano ora più che mai di attenzione, perché proprio nei momenti di crisi generale come quello attuale, sono il mondo della cultura e i giovanissimi (in quanto spesso tra i soggetti più deboli della società) a subire le conseguenze più gravi.

Organizzata dall’Ente Regionale Teatrale in collaborazione con la Cooperativa LibrariaCLUF, la presentazione a Udine del progetto coincide con la GiornataMondiale del Teatro per i bambini e i ragazzi indetta dall’Associazione Internazionale Assitej proprio per il 20 marzo e vuole essere un invito alle istituzioni, alle organizzazioni culturali e sociali, e a tutta la cittadinanza a sottoscriverela Carta e a farsene promotori, ciascuno nel proprio ambito.

Il progetto Carta dei diritti dei bambini all’arte e alla cultura ha ricevuto la Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica ed è stato patrocinato e sostenuto dalla Commissione Europea, dalla Commissione Bicamerale per l’infanzia del Parlamento Italiano, dall’Università e dal Comune di Bologna.

Moltissime le personalità che hanno sottoscrittola Carta: tra gli altri Claudio Abbado, Stefano Benni, Alessandro Bergonzoni, don Luigi Ciotti,  Carlo Lucarelli, i Modena City Ramblers, Marco Travaglio. Hanno, inoltre, aderito artisti, pedagogisti e istituzioni culturali di 29 paesi del mondo.

L’incontro di presentazione della Carta a Udine è parte del Festival della Letteratura Bambina (1-31 marzo 2013) organizzato nell’ambito di Crescere Leggendo, progetto dell’AIB Associazione Italiana biblioteche FVG e della Cooperativa Damatrà realizzato in collaborazione con l’Associazione 0432.

Per informazioni sulla Carta dei diritti dei bambini all’arte e alla cultura visitare il sito dedicato al progetto http://cartadeidiritti.testoniragazzi.it. Per informazioni sulla Giornata mondiale del Teatro per i bambini e i ragazzi visitare il sito www.assitej-international.org. Info sull’incontro contattando l’ERT (0432.224214, info@teatroescuola.it) oppure la libreria Pecora nera (t. 0432.1743494, pecora nera_cluf@libero.it).

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top