mercoledì , 13 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Domenica 16 nov. SAN GIOVANNI D’ASSO (Siena) A “Save the children” il Tartufo della Pace 2014

Domenica 16 nov. SAN GIOVANNI D’ASSO (Siena) A “Save the children” il Tartufo della Pace 2014

image_pdfimage_print

Sarà “Save the children” a riceve quest’anno il tradizionale premio internazionale “Il Tartufo della Pace”durante cerimonia che chiuderà l’ultimo week end della Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi a San Giovanni d’Asso. Nella Sala del Camino del Castello, Raffaela Milano – direttore “Programmi Italia-Europa Save the Children” – riceverà riceverà la targa ricordo, la Medaglia d’Oro del Presidente della Repubblica Italiana e il “Tartufo della Pace”.

Alla cerimonia, fissata per domenica 16 novembre (ore 17), saranno presenti l’onorevole Rosy Bindi, presidente della Commissione Parlamentare Antimafia e una folta rappresentanza delle forze politiche, civili e militari della Provincia di Siena.

save-the-childrens-Save the Children è la più importante organizzazione internazionale indipendente dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo e a promuovere i loro diritti.

“Quest’anno – dice il sindaco di San Giovanni d’Asso Fabio Braconi – abbiamo voluto dedicare la nostra festa ai bambini meno fortunati, quelli che lottano per la propria salute o per un’esistenza dignitosa. Domenica scorsa avevamo a San Giovanni d’Asso l’associazione Nicco Fans Club per una raccolta fondi a favore dell’ospedale pediatrico Meyer, in questo ultimo weekend abbiamo voluto premiare Save the children”.

“Dare il Tartufo della Pace 2014 a questa grande associazione – continua il sindaco – vuole essere un  modo per sottolineare quanto sia importante l’impegno nella difesa e nella promozione dei diritti dei bambini in Italia e nel mondo, contro ogni violenza e discriminazione affinché sia garantito loro il diritto a crescere. Save the children ci ha già fatto sapere che lascerà il suo tartufo, il più grande raccolto in questi giorni, all’associazione tartufai perché lo metta subito in vendita per essere trasformato in risorse al servizio dei bambini meno fortunati. Sarebbe molto bello chiudere la nostra festa con un atto di generosità, mi auguro che qualcuno venga per acquistare questo tartufo per un valore superiore a quello di mercato”.

“Il futuro è nelle mani dei bambini”, c’è scritto nella targa che il sindaco di San Giovanni d’Asso consegnerà a Raffaela Milano. Sono parole di  Eglantyne Jebb, che nel 1919, colpita dalle terribili condizioni di vita dei minori in Europa dopo la prima guerra mondiale, fondò Save the Children. Eglantyne Jebb anticipò il concetto, rivoluzionario per l’epoca, che anche i bambini fossero titolari di diritti, e cominciò un’opera audace nelle sue rivendicazioni nei confronti delle istituzioni e anticonformista nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica e nelle prime forme di raccolta fondi. Pochi anni dopo Eglantyne scrisse la prima Carta dei Diritti del Bambino , successivamente venne adottata dalla Società delle Nazioni, e che in seguitò ispirò l’attuale Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del 20 novembre 1989, oggi ratificata da tutti i Paesi del mondo, ad eccezione degli Stati Uniti e Somalia.

Oggi, a quasi cento anni dalla sua fondazione,  Save the Children opera in oltre 120 Paesi al mondo con uno staff di circa 14 mila persone con programmi di salute, risposta alle emergenze, educazione e protezione dei bambini dagli abusi e dallo sfruttamento. Save the Children International è una Ong (Organizzazione non governativa) con status consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC). Save the Children Italia è stata costituita alla fine del 1998 come Onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) ed ha iniziato le sue attività nel 1999. Oggi è una Ong (Organizzazione non governativa) riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri. Porta avanti attività e progetti rivolti sia ai bambini e alle bambine dei cosiddetti paesi in via di sviluppo che a quelli che vivono sul territorio italiano.

Raffaela Milano che riceve il premio, è il direttore dei programmi Italia Europa di Save the Children Italia, organizzazione della quale è stata vicepresidente (2009-2010). Ricercatrice sociale, dal 2008 al 2010 ha curato gli studi su welfare, aree urbane, povertà e migrazioni per la Fondazione Cittalia dell’ANCI. Dal 2001 al 2008 è stata Assessore alle politiche sociali e promozione della salute del Comune di Roma. È‎ stata vicesegretario nazionale (1992-1998) del Mfd – Tribunale per i diritti del malato (oggi Cittadinanzattiva). Sempre al Comune di Roma, in precedenza ha diretto l’Ufficio diritti dei cittadini (1998-2001). È‎ autrice di varie pubblicazioni sulle tematiche del welfare e delle organizzazioni non profit.

Per informazioni sulla Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi, il programma completo e prenotazioni contattare il 3497504247 – 0577718811 (Biancane Servizi al Turismo), oppure: www.facebook.com/pages/Mostra-Mercato-del-Tartufo-Bianco-San-Giovanni-dAsso-Si

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top