lunedì , 2 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » DAL 4 MARZO RITORNA A TRIESTE “IL TEMPERAMATITE”

DAL 4 MARZO RITORNA A TRIESTE “IL TEMPERAMATITE”

image_pdfimage_print
Settima edizione del corso di scrittura creativa con Corrado Premuda: ultimi giorni per iscriversi
La voglia di scrivere, di confrontarsi con gli altri, di raccontare una storia è sempre molto forte a Trieste. Così l’associazione culturale Daydreaming Project eil bar-libreria Knulp organizzano una nuova edizione, la settima, del fortunato corso di scrittura creativa tenuto da Corrado Premuda. “Il Temperamatite”, dal 4 marzo, si terrà ogni mercoledì per dieci settimane, dalle 20.00 alle 22.00, allo spazio Metrokubo in via dei Capitelli, vicino all’arco di Riccardo.
La trama, i personaggi, lo stile, la voce narrante, l’ambientazione, ma anche la revisione, la personalizzazione e l’editing: ecco alcuni degli argomenti trattati dal corso tenuto da Corrado Premuda. Scrivere è un atto creativo e insieme una questione di organizzazione. La scrittura nasce da un percorso personale e unico, che attinge all’esperienza, ai sentimenti e al pensiero di un individuo, ma poi la creatività letteraria deve inserirsi all’interno di procedimenti logici forniti di fasi e strutture. L’attività di questo corso di scrittura creativa intende analizzare la complessità del pensiero in un percorso che oscilla tra la parte intuitiva e quella razionale della mente e l’obiettivo principale è quello di offrire gli strumenti per affrontare la stesura di un testo narrativo attraverso la verifica delle fasi e degli elementi che lo costituiscono.
Il laboratorio pratico prevede la stesura di una serie di testi narrativi che verranno pubblicati man mano sul sito Internet dell’associazione DayDreaming Project www.daydreamingproject.org.

 

Per informazioni sul corso e iscrizioni scrivere astaff@ddmagazine.it o telefonare al numero 3337245244.  

 

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top