giovedì , 5 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Un libro fatto a gioco per spiegare la Diversità linguistica & diritti linguistici

Un libro fatto a gioco per spiegare la Diversità linguistica & diritti linguistici

image_pdfimage_print

Leggendo “99domande Diversità linguistica & diritti linguistici”: si vede come dieci studiosi internazionali affrontano il tema della diversità linguistica in un libro in scatola con 99 domande e risposte, che sembra essere più un gioco da tavola che un mezzo per la lettura di un problema. Pubblicato da Futura Edizioni. 99 domande sulla diversità linguistica 10 studiosi italiani e stranieri  hanno individuato tutte le informazioni necessarie  per contribuire a preparare un mondo migliore e un’autentica società della conoscenza. “Perché – come sostiene Giovanni Agresti, curatore dell’opera – i diritti linguistici sono anche e soprattutto diritti umani: diritto a utilizzare la propria lingua materna per poter stare al mondo alla pari degli altri. Ma anche diritto ad alternative culturali, ideologiche e persino economiche”.

libroIl titolo è “99domande Diversità linguistica & diritti linguistici” e il formato rendono la visione molto particolare: si tratta di un libro in scatola con 99 schede, per ognuna una domanda e una risposta, in duplice lingua, italiano e francese, si affrontano questioni legate al linguaggio ed alla libertà di parola. È stato realizzato in collaborazione con l’Associazione LEM-Italia ed è curato da Giovanni Agresti, ricercatore dell’Università di Teramo, che ha raccolto intorno a sé 10 studiosi di livello internazionale che hanno affrontato tutti i possibili aspetti della diversità linguistica.

Gli autori sono Henri Giordan (Francia), Gabriele Iannàccaro (Italia), Jean Léo Lèonard (Francia), Ksenija Djordjevic Léonard (Serbia), Pierfranco Bruni (Italia), Maria Catricalà (Italia), Fernand de Varennes (Canada), Paola Desideri (Italia), Ahmed Boukous (Marocco) e Michele Gazzola (Italia).
“La lingua è una caratteristica fondamentale della specie umana, – spiega ancora Giovanni Agresti – essa determina modalità e qualità delle relazioni, letture e interpretazioni del reale e dell’immaginario. Dà nome alle cose. Identifica e dà identità. Ogni lingua riflette la straordinaria varietà, nel tempo e nello spazio, dei modi di vita di pensiero dell’umanità. Eppure la natura della lingua non viene insegnata”.  A pubblicare il libro in scatola targato 99domande è Futura Edizioni, la casa editrice dalla cooperativa sociale Futura di San Vito al Tagliamento (PN). L’idea è che grazie alla cultura si può offrire lavoro e integrazione sociale a persone in situazione di svantaggio o con disabilità fisiche/psichiche. Il progetto,  infatti, è realizzato interamente all’interno dei laboratori sociali della cooperativa e le illustrazioni sono realizzate dal relativo centro socioeducativo Punto Zero.

Acquistando i libri di Futura Edizioni si contribuisce a sostenere e alimentare un progetto sociale che combina cultura, mercato e solidarietà.
Il titolo è in vendita a 9,9 euro. Può essere acquistato contattando direttamente Futura Edizioni (info@99domande.it) oppure visitando il sito www.99domande.it. Per ordinativi superiori alle 50 copie, la scatola può essere personalizzata con il proprio logo diventando così partner del progetto.
Per info: Francesca Benvenuto, Futura Edizioni, via Pescopagano 633078 San Vito al Tagl. to (PN) –
cell. 3922354130, , www.99domande.it

Enrico Liotti

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top