domenica , 5 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Ultimo appuntamento con il Teatro a Leggìo degli Amici della Contrada con “Due dozzine di rose scarlatte” di Aldo De Benedetti.

Ultimo appuntamento con il Teatro a Leggìo degli Amici della Contrada con “Due dozzine di rose scarlatte” di Aldo De Benedetti.

image_pdfimage_print

Lunedì 31 marzo 2014, alle ore 17.30, presso il Teatro Orazio Bobbio, andrà in scena l’ultimo appuntamento per la stagione 2013/14 di “Teatro a Leggio” organizzata dall’Associazione Amici della Contrada con  “Due dozzine di rose scarlatte”, di Aldo De Benedetti. A dare vita a un testo molto amato saranno Massimiliano Borghesi, che firma anche la regia, Roberta Colacino, Valentino Pagliei ed Enza De Rose.Scritto nel 1936 da Aldo De Benedetti per Vittorio De Sica e Giuditta Rissone, “Due dozzine di rose scarlatte” è una pièce arguta ed elegante in cui il gioco delle coppie si mostra come un imprescindibile motore narrativo, un testo umoristico e brillante che è uno dei più rappresentati in Italia.In un matrimonio tranquillo e sereno, la moglie comincia a sentire voglia di evasione e organizza un viaggio con un’amica, il marito ne approfitta per tentare di avvicinare una bella contessa inviando due dozzine di rose scarlatte con lo pseudonimo “mistero” con la complicità del suo amico avvocato. Ma il mazzo per errore arriverà alla moglie. Da questo equivoco si sviluppa una storia parallela sul desiderio e la necessità di sognare che rischierà di portare alla deriva la coppia.Una commedia affascinante, giocata da personaggi straordinariamente disegnati, che fa della sua leggerezza, del linguaggio dinamico ed effervescente, della trama mai superficiale, del gioco degli equivoci, condotto con raffinata abilità i suoi punti di forza. Un testo che nasconde quell’infelicità e quell’insoddisfazione che spesso accompagnano l’essere umano costringendolo ad una vita priva di emozioni, in attesa che, prima o poi, arrivi qualcosa di nuovo.L’ingresso alla lettura è riservato ai soci degli Amici della Contrada. Le sottoscrizioni all’Associazione possono essere rinnovate presso il Teatro Orazio Bobbio il giorno stesso della manifestazione, dalle 16.00 alle 17.00. La quota associativa è di euro 18 (15 per gli abbonati alla Contrada e 10 per chi presenta un nuovo socio).

Informazioni: 040.390613; info@amicicontrada.it; www.amicicontrada.it.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top