mercoledì , 19 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » TORNA Dal 4 al 6 ottobre il “GRADO GIALLO”: MISTERI E MEDIA

TORNA Dal 4 al 6 ottobre il “GRADO GIALLO”: MISTERI E MEDIA

image_pdfimage_print

Il festival letterario di Grado (Go) dedicato al genere giallo-noir

 

Tre giorni punteggiati da numerosi appuntamenti, tra letture, incontri con gli autori, spettacoli, ospiti d’eccezione, mostre e spettacoli, cene con delitto e laboratori, trasformeranno questa rinomata località dell’Alto Adriatico nella capitale di uno fra i generi letterari più amati. Dopo il successo della passata edizione, dedicata ai “Misteri d’Italia”, tra trame oscure, vicende inquientanti e scandali, quest’anno “GRADO GIALLO” metterà al centro gli scrittori, i giornalisti, gli storici, ma anche le forze dell’ordine, per indagare lo sfaccettato e complesso rapporto tra i generi del mistero e i mezzi di comunicazione di massa. Sotto la lente di ingrandimento – ha spiegato Elvio Guagnini, docente e presidente del Comitato scientifico del Festival – ci sarà tutto l’universo della comunicazione, dal web alla TV, ma anche le pubblicazioni su carta patinata, in una ricca cornice di approfondimenti che comprendono cinema e teatro”. Protagonisti della rassegna autori di primo piano, che s’incontreranno “live” con il grande pubblico per affrontare, appunto, il delicato intreccio di relazioni tra giallo e media. “Nonostante i tagli alle risorse destinate alla cultura e al turismo – ha segnalato l’Assessore alla Cultura del Comune di Grado Elisa Polo – siamo fieri di offrire anche quest’anno una rassegna che rappresenta un prodotto di altissima qualità.”  Flavia Moimas ha sottolineato l’impegno del Festival di coinvolgere le nuove generazioni, “con iniziative appositamente pensate per i più piccoli e per le loro famiglie”, ma anche “lo stretto legame tra il Festival e la sua città, che per l’occasione si vestirà di colore Giallo, a cominciare dai menù dei ristoranti per finire con le vetrine dei negozi”. Nel frattempo la giuria ha selezionato la rosa dei cinque finalisti tra i racconti inediti che hanno partecipato alla II edizione del Premio letterario Grado Giallo: tra questi verrà scelto il vincitore la cui opera verrà pubblicata nella collana italiana più famosa, Gialli Mondadori

Tanti ospiti di spicco  

 

In programma conversazioni con personaggi di richiamo, come Federico Zampaglione, sceneggiatore e regista, musicista (frontman dei Tiromancino) e compagno dell’attrice Claudia Gerini, o l’attore Cesare Bocci, il Mimì Augello della gettonatissima fiction televisiva “Il Commissario Montalbano”. Ritorneranno il colonnello Roberto Riccardi, l’ing. Roberto Costantini e lo scrittore tedesco “naturalizzato triestino” Veit Heinichen con i nuovi libri in uscita, mentre sul versante della settima musa il festival ospiterà Biagio Proietti (fratello di Gigi) che parlerà de “Il mistero nei media, ieri e oggi”, mentre il matematico/filosofo Paolo Zellini incontrerà i ragazzi per affrontare “Il Giallo dei Numeri”. Con la figlia Cecilia, si ricorderà il maestro di scrittura del crimine Giorgio Scerbanenco

 

Per notizie sul festival e programma consultare il sito : www.gradogiallo.it

 

Carlo Liotti

 

 


 

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top