1

PROVINCIA DI TRIESTE, GIOVEDI’ 14 E VENERDI’ 15 AL MAGAZZINO DELLE IDEE “PASSAGGI DI MEMORIA, LA TRASMISSIONE GENERAZIONALE DEL TRAUMA”

 

La Presidente della Provincia di Trieste e Assessore alla Cultura, Maria Teresa Bassa Poropat, ha illustrato i contenuti del Convegno internazionale Passaggi di memoria. La trasmissione generazionale del trauma in programma giovedì 14 e venerdì 15 maggio al Magazzino delle Idee di Trieste.

PROV1772-CS-MemoriaLe due giornate di studio rientrano nel percorso avviato dall’ amministrazione provinciale nel 2012 con l’istituzione del Laboratorio permanente sulla Memoria e sull’ uso della storia. “La valorizzazione della cultura e della storia del territorio, il recupero e la conservazione della memoria collegata alle vicende dell’area di confine è uno degli obiettivi programmatici della Provincia di Trieste” ha detto Bassa Poropat ricordando la nascita nel 2012 del Comitato scientifico Casa della Memoria composto da autorevoli esponenti delle istituzioni, dell’associazionismo e del mondo accademico locali.

“L’obiettivo è stato quello di avviare un percorso di approfondimento dei simboli e dei luoghi della memoria- ha aggiunto la Presidente – temi ancor oggi complessi e delicati, fornendo in seguito strumenti e stimoli di conoscenza e di comprensione e indagando con approccio metodologico di elevato profilo scientifico sui meccanismi della memoria, sul significato della testimonianza, sulle modalità di presentazione e di conservazione degli accadimenti per passare infine all’ analisi delle modalità di elaborazione del trauma subito”.

PROV1768-CS-MemoriaIl convegno di quest’anno pone l’attenzione sul passaggio, spesso conflittuale della memoria alle seconde generazioni, in un contesto internazionale e con approccio multidisciplinare. Tre le sessioni nelle quali si articola il programma, Trasmissioni e accoglimenti, Sopravvivenze e negazioni e Governare il trauma,moderate dai professori Giacomo Todeschini, Anna Maria Vinci e Gloria Nemec, che contemplanointerventi di esperti e studiosi di livello internazionale (vedi programma in allegato) tra i quali si segnala la partecipazione di Christoph U. Schminck Gustavus dell’Università di Brema, Christoph Cornelissen dell’Università di Francoforte e della psicoterapeuta Dina Wardi.

Lo stesso professor Schminck Gustavus mercoledì 13 maggio, alle 18, presso il Museo della Comunità ebraica di Trieste Carlo e Vera Wagner di via del Monte n. 7, presenta il libro “Inverno in Grecia. Guerra – Occupazione – Shoah 1940-1944”, alla presenza di Anna Maria Vinci, Presidente dell’Istituto regionale di Storia del Movimento di Liberazione in Friuli Venezia Giulia e di Moysis Elisaf, Presidente della Comunità ebraica di Giànnina. Altro appuntamento legato alle tematiche del convegno, martedì 19 maggio, alle 19, presso la Libreria e Antico Caffè San Marco, in via Cesare Battisti è in programma a cura del Goethe Institut di Trieste “Il viaggio della memoria. Colloquio con Katja Petrowskaja”. Modera: Luigi Reitani dell’Università degli Studi di Udine. L’autrice di “Vielleicht Esther (Forse Esther)” ci coinvolge con un mosaico di ricordi della storia del Novecento a Kiev, Mosca, Varsavia, Berlino, in un’incredibile storia familiare narrata con una prosaicità vertiginosa che rende meravigliosamente leggera anche la lettura dei passaggi più tristi.

Il convegno prevede la traduzione simultanea in italiano, inglese e sloveno. L’ingresso è libero sino a esaurimento dei posti. Informazioni e approfondimenti sul sito della Provincia di Trieste : www.provincia.trieste.it.

Il progetto è realizzato e sostenuto dalla Provincia di Trieste in collaborazione con Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Trieste; Comune di Trieste, Civici Musei di Storia ed Arte; IRSML-FVG, Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione nel Friuli Venezia Giulia, Trieste;ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, Trieste; ANED, Associazione Nazionale ex Deportati, Trieste;ANPPIA, Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti, Trieste;AVL, Associazione Volontari della Libertà, Trieste;SISSA, Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, Trieste; IRCI, Istituto Regionale Cultura Istriana, Trieste;Federazione Associazioni Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati, Trieste; Unione degli Istriani, Trieste.

Andrea Forliano