giovedì , 23 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » “Oltre il Giardino”, tra piante, design e arte
“Oltre il Giardino”, tra piante, design e arte

“Oltre il Giardino”, tra piante, design e arte

image_pdfimage_print

Appuntamento il 21 e 22 maggio nel giardino di Villa da Schio a Costozza di Longare. Mostra mercato con vivaisti e produttori specializzati, ma anche eventi culturali, mostre e conferenze 

Ritorna anche quest’anno “Oltre il Giardino”, l’evento dedicato agli amanti delle piante, del design e dell’artigianato d’eccellenza. L’appuntamento è fissato per sabato 21 e domenica 22 maggio nell’incantevole giardino seicentesco di Villa da Schio a Costozza di Longare, a pochi passi da Vicenza. Oltre alla mostra mercato, che accoglierà vivaisti e produttori specializzati, ma anche espositori di arredi d’arte e design, di abiti e gioielli, ad animare la manifestazione ci saranno eventi dedicati all’arte e alla cultura, visite guidate, esposizioni, incontri e conferenze. Non solo verde, ma anche design e moda. Un evento in cui le parole d’ordine sono bellezza e ricercatezza.

Nutrito il calendario di eventi culturali che caratterizzano la manifestazione. Sabato 11 maggio, ore 11.30, si terrà l’incontro dal titolo “Un’idea di pace per Vicenza, città d’arte”, che vedrà protagonisti l’architetto Franco Zagari e i progettisti Benedetto Selleri e Claudio Bertorelli. Franco Zagari firma per la città di Vicenza il prestigioso “Parco della Pace”. Destinato in particolare alle giovani generazioni della provincia di Vicenza e dell’intero Veneto, il Parco della Pace, che occupa l’area di sessanta ettari nella quale sorgeva l’aeroporto civile Dal Molin, chiuso al traffico aereo dal 2008, si pone come nuovo punto di riferimento per la collettività. Un’area verde, accogliente e confortevole, concepita come luogo di ricreazione e come obiettivo di visita. All’eccezionale presentazione in anteprima sarà presente Antonio Marco Dalla Pozza, Assessore alla Progettazione e Sostenibilità Urbana del Comune di Vicenza. Nel pomeriggio spazio all’arte. Alle 17.30 ci sarà infatti il vernissage dell’esposizione temporanea “Contaminazioni” che vede riuniti gli artisti Simone Crestani e Bruno Pedrosa. Crestani lavora il vetro a lume e il suo vetro contemporaneo è noto in tutto il mondo. Dopo il successo di Maastricht e di Parigi, Crestani porta a “Oltre il Giardino” il suo vetro d’autore “contaminato” dal celebre artista e scultore Bruno Pedrosa che, col suo segno d’arte, incide le opere di Crestani dando vita a raffinati volteggi inscritti nella diafane sculture di vetro. La presentazione della mostra sarà curata da Barbara Codogno.

Domenica 22 maggio sono in programma altri due appuntamenti, dedicati rispettivamente alla letteratura e all’ambiente. Alle 11.30 si terrà la presentazione dell’antologia “Io sono il Nordest”, curata dalla giornalista Francesca Visentin, che raccoglie i racconti di diciotto scrittrici tra Veneto, Friuli e Trentino. Un libro che racconta l’universo femminile attraverso storie incentrate sui temi quali il lavoro, la famiglia, l’amore, la violenza. Un progetto ambizioso che sostiene il Centro Veneto Progetti Donna onlus. Alle 15.00 ci sarà la presentazione Istituzionale del Fai (Fondo Ambiente Italiano) con una conferenza divulgativa del Fai Giovani Vicenza a cura di Francesca Grandi, guiding architect per il Veneto e referente Fai Giovani Vicenza. Si parlerà della necessità di promuovere una cultura del rispetto della natura, della storia e delle tradizioni, di ciò che in una parola costituisce il nostro più importante patrimonio.

About Vito Digiorgio

Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top