Leggimontagna 2013: il premio letterario che unisce cultura e natura

Tolmezzo (Udine) – 20/21 settembre 2013. È giunto alla sua 11° edizione il concorso internazionale che nel week-end, in abbinamento alla concomitante Festa della Mela, eleggerà le migliori opere di narrativa e saggistica dell’anno, compresi i racconti e le guide in attesa di pubblicazione.

Il premio comprende tre diverse sezioni: la prima, quella narrativa, racchiude in sé opere già edite, legate al mondo dell’alpinismo e a quello montano; la seconda, quella saggistica, è riferita ad opere – anch’esse già edite – che guardano alla vita di montagna sotto gli aspetti più disparati, dalla storia dei luoghi a quella dell’alpinismo e all’etnologia, dall’ambiente antropico a quello naturale, fino alle edizioni critiche di opere classiche; la terza, quella degli inediti, è invece specificamente rivolta ai racconti – non ancora pubblicati – in cui la montagna è elemento sostanziale della narrazione.

Due sezioni dedicate sono inoltre riservate a filmati e produzioni audio-video: la prima, Audiovisivi Scuole – 2° Edizione, è riservata alle opere dei più piccoli e incoronerà – la mattina di venerdì 20, proprio all’apertura delle cerimonie di premiazione – il contenuto audiovisivo ritenuto più meritevole tra i diciannove presenti in gara, tutti pensati e realizzati da bambini e ragazzi delle scuole primarie e degli istituti comprensivi di Tolmezzo, Arta, Paularo, Paluzza, Comeglians, Tarvisio e Maniago; la seconda, Filmati-Video – 8° Edizione, premierà invece – sempre venerdì, ma in serata – le migliori opere di documentazione o di finzione (corto, medio o lungometraggi) a tema alpinistico o antropologico liberamente prodotte dai partecipanti.

In entrambi i casi, i filmati vincitori verranno presentati al pubblico proiettandone dei brevi estratti e solo successivamente si procederà alla consegna dei riconoscimenti.

Sabato 21 – alle 9.30, presso la sala conferenze della Comunità Montana della Carnia – sarà invece la volta della presentazione dell’iniziativa “Sui luoghi della Repubblica della Carnia e dell’Alto Friuli: un progetto di turismo della memoria”, pensata e realizzata dal Dipartimento di Scienze Umane dell’Università di Udine in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia.

La mattinata si concluderà poi all’insegna della festa, con la celebrazione del 150° anniversario dalla Fondazione del Club Alpino Italiano (Torino, 1863) e nel pomeriggio – a partire dalle 15 – si svolgerà, infine, l’attesissima cerimonia di premiazione del concorso principale (Premio Letterario Leggimontagna) con la proclamazione ufficiale delle opere vincitrici, scelte fra le oltre quaranta proposte, frutto del prezioso lavoro di scrittori di fama internazionale, provenienti da tutto l’arco alpino, nonché dalla Gran Bretagna e dagli Stati Uniti.

La manifestazione è ad ingresso gratuito, ulteriori informazioni e dettagli sono reperibili all’indirizzo www.leggimontagna.it 

Ilaria Pingue