giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » 12 Anni Schiavo Safarà Editore prefazione al libro del regista Steve McQueen

12 Anni Schiavo Safarà Editore prefazione al libro del regista Steve McQueen

image_pdfimage_print

Contemporaneamente all’uscita del film nelle sale italiane, Safarà Editore pubblica in traduzione italiana il romanzo autobiografico da cui è tratto l’omonimo lungometraggio candidato a nove Premi Oscar fra cui Miglior film, vincitore del Golden Globe 2014 come miglior film drammatico e del premio del pubblico al Toronto International Film Festival 2013, vincitore del premio Bafta come Miglior Film e migliore interpretazione (Chiwetel Ejiofor è il migliore attore protagonista per la sua toccante interpretazione di Solomon Northup). Il “12 anni schiavo” di Safarà Editore è impreziosito dalla prefazione del regista Steve McQueen, da illustrazioni originali tratte dalla prima edizione americana del 1853 e da dettagliati commenti storico-letterari.
«”12 anni schiavo” è la prova di come una giovane realtà qual è la nostra riesca a remare contro la crisi e a proporre prodotti di qualità, rilevanti a livello nazionale. E a instaurare contatti anche con l’estero – afferma Guido Giuseppe Pascotto, direttore editoriale di Safarà Editore – “12 anni schiavo” verrà distribuito non solo nelle librerie, ma anche nei cinema, che hanno reagito positivamente alla proposta combinata film-libro. Il regista Steve McQueen e la sua compagna Bianca Stigter, giornalista e storica, che ci hanno concesso la preziosa prefazione, hanno voluto alcune copie della nostra edizione».
Così l’Italia si prepara alla notte degli Oscar con una pubblicazione finora inedita, ispirata al racconto autobiografico di Solomon Northup, libero cittadino afroamericano dello stato di New York, rapito nella città di Washington con il pretesto di un lavoro ben pagato come violinista e poi derubato della sua identità e libertà, costretto a lavorare in un torrido Sud schiavista, per essere poi venduto, simile a carne di bestiame, al miglior offerente.
È la storia della sua sopravvivenza nelle paludi della Louisiana, in virtù di un animo che non si è mai arreso. Solomon incarna la profonda disperazione e la tormentosa fiducia di un uomo a cui un sistema inumano cerca – invano – di togliere dignità e forza. Solomon è stato l’unico ad aver scritto un racconto sulla schiavitù dalla duplice prospettiva dello schiavo e dell’uomo libero, tra i pochissimi ad avere avuto la consapevolezza di un mondo diverso oltre a quello della detestabile schiavitù.
Pubblicato per la prima volta nel 1853 e subito diventato un classico della letteratura americana, “12 anni schiavo” di Safarà Editore dal 20 febbraio sarà presente non solo in libreria, ma anche nei migliori cinema del Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna.
La lista completa dei cinema nel sito www.safaraditore.com, dal quale è inoltre possibile acquistare il libro.

About Vito Digiorgio

Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top