venerdì , 26 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Buona partenza per Agriest, domani si parla di api

Buona partenza per Agriest, domani si parla di api

image_pdfimage_print

VISITABILE IN FIERA FINO A LUNEDI’ 30 GENNAIO

Venerdì 27 Gennaio è partita la 47^a edizione di Agriest, mostra di macchine e impianti per l’industria agroalimentare, la quale potrà essere visitata a Udine Fiere fino a lunedì 30 gennaio. L’evento è organizzato da Udine e Gorizia Fiere, in collaborazione con la Direzione centrale delle risorse rurali, agroalimentari e forestali della Regione FVG, l’Ersa e il supporto delle Banche di Credito Cooperativo e delle Confcooperative del FVG.

Il periodo certamente non facile per il settore agricolo non ha scoraggiato i molti visitatori provenienti da tutto il FVG, dal Veneto e persino dalla Slovenia e dall’Austria, che hanno potuto ammirare le più disparate e sofisticate macchine agricole, gli impianti per il settore enologico, i dispositivi meccanici per le pratiche zootecniche e anche prodotti innovativi per la produzione di energia Green. Il pubblico vario ha visto la partecipazione di imprenditori agricoli, giovani professionisti del settore, ma anche famiglie con bambini, affascinati da trattori giganti e dal un mondo tanto complesso quanto intrigante. L’evoluzione nel campo dell’agricoltura ha fatto passi da gigante negli anni, ottimizzando al massimo la produzione e tendendo a una migliore efficienza dal punto di vista dell’energie rinnovabili.

Visitatori tra le macchine agricole esposte.

L’agricoltura dovrà necessariamente riacquistare, non solo a livello regionale  la centralità e l’importanza in un proprio settore economico. Il mondo rurale è sollecitato ad una scelta che dovrà essere la sfida della nuova PAC Politica Agricola Comunitaria – e del nuovo PSR – Piano di Sviluppo Rurale a partire dal 2014, anno che darà lo start alla nuova programmazione europea settennale del  settore. Domani (domenica 29) si tornerà a discutere della PAC di nuova Politica agricola comunitaria alle ore 10.00 in sala convegni. Si tratta di una svolta epocale che richiede un cambio di mentalità profondo da parte degli agricoltori al fine di utilizzare al meglio le nuove opportunità messe a disposizione dall’UE”.  E’ previsto l’intervento dell’Assessore regionale Claudio Violino per la conclusioni dei lavori (ore 12.00)  e l’apertura del  tradizionale convegno sull’apicultura. Da decenni infatti la giornata di domenica dell’Agriest è  caratterizzata dalla presenza degli apicoltori. Il Meeting di Apicoltura Udine-Gorizia che unisce il Consorzio Apicoltori della provincia di Udine e il Consorzio obbligatorio tra apicoltori della provincia di Gorizia aprirà la giornata a convegni e dibattiti dedicati a questo settore agricolo molto sentito in regione.   L’imperativo evidenziato dai due Presidenti dei Consorzi, Sandro Baldo per Udine è:  salvare le api!

L’apicoltura è una passione, ma tanti apicoltori sono costretti a rinunciare a causa di una moria crescente delle api, alla costante minaccia della varroa che incide sulla produzione del miele. La denuncia è che manca concretezza nell’affrontare i problemi, più volte segnalati alle Istituzioni, non c’è chiarezza e univocità nell’interpretazione e nell’applicazione delle normative, soprattutto quelle sanitarie”.

Sempre domani (domenica), alle ore 15.00, nel proprio stand al padiglione 2, la Lavanda di Venzone chiama a raccolta i propri soci per l’Assemblea nazionale annuale.

Agriest  è visitabile ogni giorno dalle ore 9.30 alle 18.30 con orario continuato

Per maggiori Info, Promozioni e Programma Convegni: www.agriest.it

[nggallery id=7]

Carlo e Matteo Liotti

redazione@ildiscorso.it


About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top