sabato , 27 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Opportunità di servizio civile per quattro giovani

Opportunità di servizio civile per quattro giovani

image_pdfimage_print

I ragazzi saranno inseriti nell’U. O. Cultura della Città longobarda di CIVIDALE DEL FRIULI

Un’opportunità di inserimento lavorativo per quattro volontari aderenti al Servizio civile nazionale. È quanto metterà a disposizione il Comune di Cividale del Friuli, risultato assegnatario di fondi regionali, e che potrà dunque “arruolare” in municipio quattro ragazzi. Gli interessati potranno presentare domanda di partecipazione entro e non oltre le ore 14 del 4 novembre: tutta la modulistica è scaricabile dal sito comunale www.cividale.net, mentre ulteriori informazioni potranno essere reperite contattando l’ufficio Affari generali al numero 0432/710121. I giovani presteranno il loro contributo presso l’U.O. Cultura politiche comunitarie relazioni esterne: due saranno impiegati stabilmente nella Biblioteca civica, uno nell’ufficio Cultura e il quarto fungerà da jolly per progetti particolari legati agli archivi storici, alla comunicazione, al sito internet. Interessante, in particolare, è il progetto “Liberi di leggere, capire, pensare”. È  forte la tentazione di considerare la biblioteca come un deposito di libri e manuali destinato soltanto alla visita di pochi addetti ai lavori e di qualche appassionato. Quella di Cividale, invece, è anche luogo di incontro, di scoperta e di divertimento. È importante, infatti, far capire ai giovani come essa racchiuda opere che vale la pena conoscere e studiare, attraverso le quali si può entrare in un mondo carico di scoperte. «Il progetto “Liberi di leggere, capire, pensare” – spiega il sindaco di Cividale, Stefano Balloch – si inserisce in questo contesto con l’obiettivo di far conoscere e apprezzare la Biblioteca come luogo di apprendimento e di godimento di tante espressioni della creatività umana». In questo contesto, la struttura cividalese, a oltre quarant’anni dalla sua istituzione, risulta essere oggi una delle principali biblioteche della provincia di Udine. «Il progetto coinvolgerà i volontari – spiega il sindaco – nell’incentivare la crescita culturale attraverso azioni di promozione della lettura, nel condividere con le realtà meno sviluppate del Sistema bibliotecario le esperienze maturate nell’organizzazione del patrimonio librario e documentale al fine di facilitarne la fruizione, e infine nel sostenere l’ideazione e realizzazione di iniziative volte a far conoscere i servizi e le opportunità offerte dalle biblioteche del Sistema». «I giovani impiegati presso l’ufficio Cultura – conclude Balloch – affronteranno, invece, un percorso coordinato sulla gestione delle attività di organizzazione di iniziative culturali e di comunicazione ai cittadini in un anno importante, durante il quale si celebreranno sia il centenario della Prima Guerra Mondiale, sia la nascita della Compagnia dei Piccoli di Podrecca». I ragazzi saranno impegnati nella redazione di testi, ricerche, gestione dell’archivio fotografico, promozione delle iniziative, raccolta dati e valorizzazione delle eccellenze culturali della città.

Scadenza del bando alle ore 14 del prossimo 4 novembre

 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top