lunedì , 26 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Libri » 55o Festival dei Popoli di Firenze (2 dic. ore 20.30, Spazio Alfieri, Sezione panorama), Alberi che camminano di Erri De Luca

55o Festival dei Popoli di Firenze (2 dic. ore 20.30, Spazio Alfieri, Sezione panorama), Alberi che camminano di Erri De Luca

image_pdfimage_print

ALBERI CHE CAMMINANO DI ERRI DE LUCA

Il racconto dei viaggi di un Albero

Sarà presentato in anteprima mondiale all’interno della 55a edizione Festival dei Popoli di Firenze (2 dicembre, ore 20.30, Spazio Alfieri, Sezione panorama), Alberi che camminano (prod. OH!PEN Italia): il racconto dei viaggi di un albero. Erri De Luca e la regia di Mattia Colombo incontrano paesaggi della nostra Italia alla ricerca della seconda vita degli alberi. Prossimo appuntamento al Katmandu International Mountain Film Festival – International Competition (11- 15 novembre). Il documentario uscirà per il grande pubblico con La Feltrinelli agli inizi del 2015.  Prodotto da OH!PEN Italia con il supporto della Trentino Film Commission, Apulia Film Commission e il sostegno di Montura, Alberi che camminano racconta di alberi che diventano navi, sculture, strumenti musicali, croci di vetta. Mattia Colombo, navigato documentarista, sceglie un movimento sobrio e insieme intenso per sfiorare la superficie degli alberi e degli uomini. Fra gli ospiti di questo viaggio: Gabriele Mirabassi, il suo clarinetto e suoi fabbricanti; Mauro Corona a spasso tra gli alberi cresciuti sulla frana del Vajont. Ma anche i tanti, numerosi protagonisti dei territori: la Val di Fiemme, la Val di Fassa, il Salento. Fino alla lontana Istambul.  Fra gli altri protagonisti dello staff: Alessandra Locatelli aiuto regia, Jacopo Loiodice direttore della fotografia, Simone Oliviero fonico di presa diretta. Il montaggio è di Valentina Cicogna e Veronica Scotti. Produttori esecutivi Daniela Ricciardi Serafino de Conciliis e Mario Lanti.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top