lunedì , 20 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » ZORAN E IL CANE DI PORCELLANA UN POMERIGGIO DIVERTENTE E TOCCANTE AL GIOVANNI DA UDINE
ZORAN E IL CANE DI PORCELLANA UN POMERIGGIO DIVERTENTE E TOCCANTE AL GIOVANNI DA UDINE

ZORAN E IL CANE DI PORCELLANA UN POMERIGGIO DIVERTENTE E TOCCANTE AL GIOVANNI DA UDINE

image_pdfimage_print

Sabato pomeriggio, 21 novembre, appuntamento per tutta la famiglia e per uno spettacolo divertente ma anche toccante al Giovanni da Udine ” per tutti insieme a teatro” è andato in scena lo spettacolo prodotto dalla Contrada Teatro Stabile di Trieste con Dramma italiano di Fiume e dell’Università popolare di Trieste :ZORAN E IL CANE DI PORCELLANA. Ispirato ai personaggi del film pluripremiato Zoran il mio nipote scemo, di Matteo Oleotto, lo spettacolo nasce da un copione originale di Aram Kian con la collaborazione di Andrea Collavino che della commedia è anche il regista. Il racconto  può considerarsi il prequel del fortunatozoran1 film del 2013 e racconta la vita del quattordicenne Zoran durante la sua vita con la nonna adottiva Anya in un paesino tra la Slovenia e l’Italia. Tutta la vicenda gira sul piano di vendetta che nonna Anya complotterà ai danni del suo odiato vicino di casa e che Zoran tenderà in tutti i modi di contrastare con una serie di situazioni esilaranti e grottesche. Chi ha visto il film Zoran il mio nipote scemo , si sarà chiesto quale unico legame c’è tra il timido ragazzino ed il grosso cane di porcellana che si porta appresso quando viene accolto dal travolgente e pasticcione zio interpretato da Giuseppe Battiston   zoran3nell’introduzione del film, ebbene questa simpatica commedia ne da l’antefatto. La commedia andata stasera in scena sul palcoscenico del Giovanni da Udine ha prodotto molta ilarità e qualche momento di vera tragicommedia si sviluppa tutta sull’età adolescente di Zoran e dei suoi sogni in un mondo di adulti pieni di malumori e rancori che dimenticano troppo spesso di aver a che fare un ragazzino, ma tutta la storia nella sua leggerezza viene ben accolta da pubblico che tributa una lunga serie di applausi al calar del sipario invitando diverse volte i protagonisti a gustare gli applausi loro dedicati. Una bella  pre-serata e una leggera aria di soddisfazione  che lascia il pubblico molto contento  dello spettacolo a cui ha assistito.

Enrico Liotti

enrico.liotti@ildiscorso.it

#RIPRODUZIONE RISERVATA

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top