sabato , 4 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Venerdì 29 ottobre: Un Libro Lungo Un Giorno, la giornata regionale della lettura di LeggiAMO 0-18
Venerdì 29 ottobre: Un Libro Lungo Un Giorno, la giornata regionale della lettura di LeggiAMO 0-18

Venerdì 29 ottobre: Un Libro Lungo Un Giorno, la giornata regionale della lettura di LeggiAMO 0-18

image_pdfimage_print

UN LIBRO LUNGO UN GIORNO 2021: LA GIORNATA REGIONALE DELLA LETTURA, ORGANIZZATA DAL PROGETTO REGIONALE LEGGIAMO 0-18, SI CELEBRERÀ IL PROSSIMO 29 OTTOBRE E SI STA AFFOLLANDO DI EVENTI.
SONO SEMPRE APERTE LE ISCRIZIONI SUL SITO LEGGIAMOFVG.IT.

Il progetto LeggiAMO 0-18 si sta preparando alla nuova edizione di Un Libro Lungo Un Giorno che vedrà tutta la regione, il prossimo 29 ottobre, impegnata in una lunga maratona di lettura. Sul sito leggiamofvg.it sono già decine le adesioni che stanno arrivando: e proprio sul sito è sempre possibile iscrivere il proprio evento e scaricare i materiali personalizzabili per promuoverlo.
In occasione di Un Libro Lungo Un Giorno 2021 tutti (ma proprio tutti!) in regione sono invitati a condividere un gesto di lettura: in famiglia o in biblioteca, nei grandi palazzi e nelle piccole case, a scuola o in palestra, sul taxi o in negozio, nel bar o nelle case di riposo, al corso di ceramica o al supermercato, in ospedale o in ufficio, in piazza o in giardino, da soli, in due, tre o millemila (senza assembramenti, naturalmente!).

Quest’anno, per la prima volta, la manifestazione gode della media partnership della Rai del Friuli Venezia Giulia.

Partecipare è davvero facile!
Come prima cosa è possibile segnalare il proprio evento o progetto sul sito leggiamofvg.it nell’area dedicata a Un Libro Lungo Un Giorno. Qui si può scrivere quello che si farà (così resterà registrato sul sito, nella pagina dedicata) e scaricare i materiali personalizzabili per poter promuovere la propria iniziativa (pubblica o privata che sia!).

Nella “grande giornata” del 29 ottobre
tutti coloro che parteciperanno e leggeranno (qualsiasi cosa e in qualsiasi modo!) potranno documentare il proprio momento di lettura con una foto, un video, una frase, una registrazione e condividerla.
Come? Postando la propria testimonianza su Facebook o Instagram con l’hashtag #unlibrolungoungiorno e #ullug e taggando @leggiamo018; oppure mandando il materiale a unlibrolungoungiorno@leggiamofvg.it.

Le testimonianze raccolte (che gli anni scorsi erano diverse centinaia!!) andranno a comporre il bellissimo diario multimediale di Un Libro Lungo Un Giorno 2021, che racconterà tutte le azioni di lettura in tutta la regione e sarà a disposizione sui canali di LeggiAMO 0-18.

Alcuni eventi già in programma
Innanzitutto, la giornata regionale sarà l’occasione per dare il via alla campagna “LeggiAMO a scuola!”, che ha visto la clamorosa adesione di oltre novecento classi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado. Il 29 ottobre, tutte insieme, le classi dedicheranno un quarto d’ora della loro mattinata alla lettura.

La campagna “LeggiAMO a scuola!” è una campagna di sensibilizzazione che ribadisce la centralità della scuola nella diffusione della lettura: una pratica quotidiana che può innescare cambiamenti strutturali nella crescita delle persone e della società. Biblioteche pubbliche, scolastiche e docenti faciliteranno l’accesso a libri e riviste con particolare attenzione alla qualità e all’inclusività delle proposte.

Da tutta la regione sono, intanto, già diverse decine le adesioni a Un Libro Lungo Un Giorno che stanno arrivando sul sito: letture di “Dante al supermercato”, eventi in clima “Halloween”, bizzarri Flash Mob (“La lettura è mobile”), letture nei cortili e nei boschetti, le letture alle prove del coro “Nonosolocoro”, i “lettori speciali” – gli Assessori del Comune – che vanno a leggere con i bambini a scuola; oltre, naturalmente, alle tantissime iniziative dedicate ai bambini e ragazzi a scuola.

Diverse anche le proposte dei partner di LeggiAMO 0-18. Tra le tante azioni, Damatrà onlus, oltre alla campagna LeggiAMO a scuola! che sarà un’occasione speciale per celebrare Un Libro Lungo Un Giorno, sarà nel pomeriggio al Museo Archeologico di Aquileia con l’incontro “Leggiamo al Museo – È scoppiata la pace”.

Anche il progetto di AIB “Mamma Lingua” Presidio del Friuli Venezia Giulia e partner LeggiAMO 0-18 nella sezione progetti Nessuno Escluso, propone “Leggiamo in …tutte le lingue” a San Vito al Tagliamento e a Trieste, sia per i bambini e ragazzi a scuola che per il pubblico (nel pomeriggio).

Tre le proposte del partner Radio Magica, all’insegna dell’inclusione e dell’accessibilità: il lancio dell’applicazione RADIO MAGICA per ascoltare Radio LeggiAMO, il nuovo canale radio del progetto LeggiAMO 0-18; la maratona di lettura ai microfoni di Radio LeggiAMO dedicata a “Folo il Centauro” di Roberto Piumini; la presentazione di nuovi audiolibri per bambini e bambine delle scuole dell’infanzia e primarie realizzati grazie al sostegno di LeggiAMO 0-18.

Al centro della giornata ci saranno alcuni momenti istituzionali che saranno comunicati al più presto. Nel frattempo l’invito è di cominciare a pensare a quando, come, cosa e con chi si vuole leggere per Un Libro Lungo Un Giorno!

LeggiAMO 0-18 è il progetto regionale di promozione della lettura della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e ha come partner: CCM – Consorzio Culturale del Monfalconese (coordinatore del progetto), CSB – Centro per la Salute del Bambino Onlus, Damatrà Onlus,  AIB Associazione Italiana Biblioteche – Sezione FVG, Fondazione Radio Magica Onlus,  Associazione Culturale Pediatri, Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia.

Un Libro Lungo Un Giorno gode della media partnership della Rai del Friuli Venezia Giulia e del patrocinio dell’ANCI – FVG.

UFFICIO STAMPA LEGGIAMO 0-18

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top