martedì , 21 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » Teatro S. Giorgio di Udine: concerto jazz delle band Irie, Correspondances e The fool fall far 29 gennaio 2016
Teatro S. Giorgio di Udine: concerto jazz delle band Irie, Correspondances e  The fool fall far 29 gennaio 2016

Teatro S. Giorgio di Udine: concerto jazz delle band Irie, Correspondances e The fool fall far 29 gennaio 2016

image_pdfimage_print
Venerdì 29 gennaio, per la prima volta al Teatro S. Giorgio di Udine, dalle ore 21.30, tre giovani gruppi presentano le loro innovative proposte artistiche. Sono Irie, Correspondances e The fool fall far, tre progetti in un’unica serata per il secondo concerto 2016 della stagione musicale targata Scimmia Nuda, realizzata con il sostegno della Regione FVG. Un concerto che dà spazio alla sperimentazione e mette insieme esperienze musicali diverse e inediti approcci culturali, com’è nello spirito evolutivo del collettivo, sempre alla ricerca di nuove dimensioni artistiche ed emozionali.
 il trio Irie

il trio Irie

In apertura, il trio Irie -parola che in slang giamaicano significa sensazione di benessere, positività-, con Emanuele Filippi al piano, Roberto Amadeo al contrabbasso e Marco D’Orlando alla batteria, tre giovani e brillanti musicisti friulani che presentano loro composizioni originali ispirate alle sonorità del jazz contemporaneo e alle avanguardie europee e d’oltreoceano.

A seguire, i Correspondances, dal titolo di una poesia di Baudelaire, con il loro originale repertorio: versi in canto accompagnati da melodie scritte dal compositore e pianista Francesco De Luisa, sul palco con il contrabbassista Simone Serafini, il batterista Marco D’Orlando e la cantante Francesca Viaro, voce calda ed espressiva ospite speciale della giovane band. I

Correspondances

Correspondances

Correspondances esplorano imprevedibili “corrispondenze” tra parole e musica, portano il suono verso sentieri inesplorati e offrono inedite e fresche riletture della poesia in lingua originale di Sanguineti, Zanzotto, Hemingway, Borges, Yeats, Pascoli, Tasso, Ginsberg, Wordsworth, Joyce e Baudelaire, ispirandosi a lavori simili in ambito jazz, come “Home” di Steve Swallow o “Leaves of Grass” di Fred Hersch.

The fool fall far

The fool fall far

Chiude la ricca serata musicale, il trio The fool fall far che propone la sua sperimentale miscela di linguaggi e sonorità tradizionali e d’avanguardia, per un risultato finale che sa di jazz ma soprattutto di contaminazione. I tre protagonisti sono Alberto Milani alla chitarra elettrica e basso, Gianpaolo Rinaldi al Fender Rhodes e synth e Giorgio Murer alla batteria. Passando attraverso rivisitazioni di Shorter, Coltrane, Davis, Henderson e altri grandi fiatisti, nel loro percorso artistico i tre musicisti arrivano a una dimensione più intimista e personale, che intreccia diversi mondi sonori e influenze, dal jazz contemporaneo newyorkese alle sonorità evocative, malinconiche e psichedeliche tipiche del trip-hop e della tradizione musicale nordeuropea. Le loro più recenti composizioni sono quasi evocazioni generazionali, attraversano i Nirvana, i Massive Attack, i Radiohead e riprendono le sonorità di Davis, in un sincretismo stilistico che fa convivere improvvisazione e raffinata ricerca sonora.

LA SCIMMIA NUDA_collettivo in evoluzione 2015/16 è un progetto realizzato con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, con il patrocinio del Comune di Udine, ideato e realizzato dall’Associazione LiveAct, con la speciale collaborazione di CSS Teatro stabile di innovazione del FVG e Tx2 – Teatri Palamostre e S. Giorgio di Udine.
Info e prevendita alla biglietteria del Teatro Palamostre, dal martedì al venerdì dalle 17.30 alle 19.30.
T. 0432 506925, biglietteria@cssudine.it
Il costo del biglietto è di € 12 (€ 8 per i soci LiveAct).
La sera del concerto, la biglietteria è aperta anche al Teatro S. Giorgio dalle ore 20.30.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top