domenica , 18 Agosto 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » Parco Sant’Osvaldo Udine 2 3 e 4 agosto  la nuova rassegna di TSU “Dettagli
Parco Sant’Osvaldo Udine 2 3 e 4 agosto  la nuova rassegna di TSU “Dettagli

Parco Sant’Osvaldo Udine 2 3 e 4 agosto  la nuova rassegna di TSU “Dettagli

image_pdfimage_print

Nuova formula per la rassegna teatrale udinese con tre giorni ricchi di spettacoli, laboratori, dj set e street food a Parco Sant’Osvaldo

 

Non solo teatro, ma una festa a 360 gradi. Da qui riparte la nuova rassegna di TSU “Dettagli” che quest’anno si divide in due momenti: uno estivo e uno autunnale. Si parte dunque con la prima, il 2, 3 e 4 agosto in un luogo simbolo della cittadina udinese come Parco Sant’Osvaldo.

La squadra non cambia, l’Associazione Culturale Teatro della Sete e il Collettivo di artisti, così come la voglia di realizzare appuntamenti che puntino alla coesione della comunità, cittadina e non, come spiega il direttore artistico, Andrea Collavino:

Questa nuova stagione di TSU segna una svolta che abbiamo voluto fortemente, dando vita a due eventi di tre giorni ciascuno in estate e in autunno. Volevamo ancora maggiormente puntare sullo stare in un luogo e viverlo aldilà degli spettacoli e performances, proponendo diverse attività per permettere alla gente di incontrarsi in un posto ricco di stimoli e partecipato

Tema di quest’anno “le opere umane della natura”, chiaro omaggio all’anniversario del genio Leonardo Da Vinci.

La parte estiva di Dettagli cercherà di esplorare il binomio che lega l’uomo alla natura,- afferma Caterina Di Fant, una delle fondatrici di TSU – e sarà incentrato sulla conoscenza dell’ambiente circostante con percorsi naturalistici alla scoperta dei luoghi, laboratori artistici e infine gli spettacoli teatrali”.

Andrea Collavino

IL PROGRAMMA

Entrando nello specifico delle tre giornate:

Venerdì 2 si parte con i workshop, ispirati al Genio di Leonardo da Vinci, che rimaranno visitabili durante tutta la rassegna: il primo, “Dettagli, bivi, scelte” sarà condotto da Annamaria Lo Monaco del gruppo Gestalt Udine, con l’obiettivo di indagare uno spazio fuori dall’ordinario, cogliere dettagli che attivino la capacità di gesti creativi stra-ordinari. Gli altri invece, “Dettagli, tagli, ritagli – stampe e colori dalla natura”, saranno laboratori creativi per tutte le età a cura di SpiceLapis, associazione di illustratori che dal 2015 rappresentano un importante riferimento per gli appassionati d’arte e illustrazione.

Si prosegue alle 19 con le esibizioni teatrali e la prima parte di “S/confinate”, progetto coprodotto da Teatro della Sete e Quarantasettezeroquattro dedicato alla figura femminile. Durante le giornate si potrà assistere a tre diversi spettacoli multimediali che racconteranno donne di epoche diverse in lotta per la propria libertà. Nello specifico, il primo spettacolo è dedicato al mito di DANAE, portato in scena dall’attrice udinese Valentina Rivelli.

Alle ore 21.15 sul palco “Vennero in tanti e si chiamavano gente”: Klaus Martini, Nicoletta Oscuro Matteo Sgobino e Alessandro Turchet rendono omaggio, attraverso musica e parole, agli abitanti dell’immaginario paesino di Spoon River e al poeta De André che mise in musica le loro storie, fatte di vizi e virtù.

Dalle 23 il via alla musica con il “vintage” dj set di Lucha Libre e Y. Kaplan.

Nella giornata di sabato, alle ore 19 e 19.30 la seconda parte di “S/confinate”: Caterina di Fant in “Ritratta nel Buio” racconta, attraverso un delicato mix di immagini e parole, l’esperienza di una donna che si trova a fare i conti con la depressione post parto.

Alle ore 21.15 un altro spettacolo carico di significato, a partire dal titolo: “Stasera sono in vena”, messinscena che affronta con coraggio, responsabilità e inaspettata ironia il problema della droga attraverso il racconto del carismatico protagonista, l’attore Oscar De Summa.

La serata continua poi con Mondo Groove con DJ Catalano, esperto di musica e conduttore radiofonico di Rai-Radio3.

Domenica, ore 19 e 19.30 “Grazie di dirmi chi sono”, terza e ultima parte del progetto “S/confinate” interpretata da Serena di Blasio. Questa volta a raccontare la propria storia è una donna rinchiusa in un ospedale psichiatrico, che tra le poesie di Sylvia Plath, le note di Amy Winehouse e il mito di Medea interroga se stessa e il pubblico sul senso del “normale” e su quello, fondamentale, della libertà.

Si prosegue sempre con il teatro alle ore va21.15: il Collettivo Udinese L’Amalgama porterà in scena SADUROS, progetto ispirato a uno scrittore russo del genere non-sense, Danil Charms. Non per altro il titolo é l’anagramma di “Assurdo”. Censurato per molti anni in patria e non, promette di lasciare senza fiato.

Come di consueto si chiude in musica, questa volta a far ballare il pubblico musica elettronica ad opera di Dj Gullidanda.

Tutti i giorni, dalle ore 19.30 in poi, non mancheranno i momenti di ristoro grazie alla presenza di diversi chioschi allestiti nel Parco.

La settima edizione “Dettagli” è sostenuta anche quest’anno dagli Assessorati alla Cultura e alle Circoscrizioni del Comune di Udine, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e la Fondazione Friuli. L’obiettivo rimane portare il teatro dove non c’è, coinvolgendo diversi pubblici, attraverso temi tra i più vicini al sentire quotidiano. Questo, grazie alla collaborazione di diverse realtà, e al mix tra teatro, musica, arte e poesia. “Vogliamo mettere al centro tutta la comunità, nessuno escluso – afferma il Collettivo – favorire l’aggregazione e il superamento delle barriere sociali è un compito importante delle realtà che si occupano di cultura, noi puntiamo proprio a questo”.

INFO e PROGRAMMA

www.teatrodellasete.com/tsu/

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top