mercoledì , 21 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Libri » ‘LA BIBLIOTECA DEI LIBRI VIVENTI’ E LA ‘BIBLIOSTAFFETTA’ INSIEME A CODROIPO

‘LA BIBLIOTECA DEI LIBRI VIVENTI’ E LA ‘BIBLIOSTAFFETTA’ INSIEME A CODROIPO

image_pdfimage_print

Una mattinata dedicata ai libri e soprattutto ai giovani lettori: sabato 23 maggio dalle 10.30 alle 12.30 i ragazzi che hanno aderito ai progetti regionali Bibliostaffetta e La biblioteca dei libri viventi animeranno la splendida cornice del giardino della biblioteca di Codroipo per condividere in maniera inedita e originale l’esperienza del piacere della lettura.

Sarà Michele Polo, operatore teatrale e curatore del progetto, a coordinare gli alunni delle classi seconde delle scuole secondarie di I grado di Basiliano e Castions di Strada in una coinvolgente staffetta di lettura. Dalle 10.00 i libri saranno vere e proprie staffette di passaggio e di scambio tra lettori e ascoltatori. Bibliostaffetta è un progetto realizzato dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia e dal PIC – Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli ed ha l’obiettivo di far riscoprire ai ragazzi il piacere della lettura ad alta voce. Leggere ad alta voce oggi sembra fuori moda, eppure è la lettura più incredibilmente social che esista, perchè è l’unica che permette di condividere istantaneamente storie ed emozione assieme ad altre persone.

Dalle 10.30 invece gli studenti delle scuole secondarie di primo grado e dell’Isis Linussio di Codroipo e dell’Isis di Spilimbergo saranno i ‘libri’ della Biblioteca dei libri viventi: una biblioteca particolare dove i libri non sono di carta ma che funziona come una vera e propria biblioteca: il lettore può prendere in prestito qualsiasi titolo presente nel catalogo, se è libero lo può subito ascoltare per poi restituirlo dopo 30 minuti. Ideato e realizzato da Damatrà con il sostegno della nostra Regione, il percorso nasce nelle scuole con i ‘cantieri di lettura’, dove i ragazzi, attraverso laboratori multimediali, scoprono il libro che desiderano essere.

Un’alternativa alla pratica scolastica della lettura, dove i giovani vengono coinvolti in maniera attiva e stimolante.

Ma non finisce qui, altre le attività in programma per rendere ancor più interessante l’iniziativa: durante la mattinata il Progetto integrato cultura, con Gabriella Cecotti, si racconterà alle classi, Il Circolo Culturale Lumière proporrà un ‘gioco interattivo’ dedicato ai classici con libri e film, e ancora, un incontro a cura di Elisabetta Zonta dell’Ufficio Informagiovani e la possibilità di consultare le ultime novità per ragazzi delle libreria Baobab di Porcia.

L’iniziativa è realizzata dalla Cooperativa Damatrà onlus nell’ambito del progetto Youngster, dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia nell’ambito delle attività teatroescuola dal PIC – Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli grazie al contributo del Sistema Bibliotecario del Medio Friuli.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top