domenica , 17 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » In Valcanale torna il grande tennis, dall’11 luglio è nuovamente tempo di “Città di Tarvisio Cup”
In Valcanale torna il grande tennis, dall’11 luglio è nuovamente tempo di “Città di Tarvisio Cup”

In Valcanale torna il grande tennis, dall’11 luglio è nuovamente tempo di “Città di Tarvisio Cup”

image_pdfimage_print

Le emozioni del tennis internazionale ritornano a Tarvisio. Dall’11 luglio sarà ancora tempo di “Città di Tarvisio Cup”, il torneo professionistico inserito nel circuito Itf e dotato di un montepremi di 25.000 dollari. I campi in terra rossa di via Atleti Azzurri d’Italia, gestiti dall’Asd Tennis Club Tarvisio, saranno teatro per una settimana di grandi sfide ricche di emozioni. Il programma prevede il via da domenica con le qualificazioni, mentre il tabellone principale scatterà da lunedì 12 luglio, con le prime favorite pronte a scendere in campo. L’appuntamento è stato organizzato nel rispetto dei protocolli anti Covid-19 previsti dall’Itf. Dopo la

Lucia Bronzetti

bella vittoria dell’azzurra Federica Di Sarra nel 2020, con la bella vittoria in rimonta della 30enne di Fondi per 3-6, 6-3, 6-4 sulla belga Maryna Zanevska, l’Italia culla il sogno di uno straordinario tris, visto che nel 2019 si era imposta Bianca Turati. L’edizione 2021 sarà anche l’occasione per ricordare Mariano Malfitana, consigliere del Tennis Club Tarvisio e anima di molte iniziative per la promozione del tennis e dello sport: sconfitto dal Covid ad aprile, ha lasciato un grande vuoto. Un pensiero per lui, che si è molto speso per organizzare questo torneo in passato, è doveroso.

DUE RUMENE TRA LE PRINCIPALI FAVORITE

Le prime due teste di serie provengono dalla Romania. La favorita, ranking alla mano, è Gabriela Talaba, numero 207 Wta, seguita in classifica dalla seconda del main draw, la connazionale Irina Fetecau (244). Subito dopo, ecco Bianca Turati: la brianzola ha voglia di ripetere l’exploit di due anni fa e sulla terra di Tarvisio ha spesso fatto vedere delle buone cose. Dovrebbe essere nuovamente ai nastri di partenza anche la brasiliana Gabriela Ce, attuale 284 del ranking, arrivata in semifinale nell’edizione 2019.

FRA LE AZZURRE C’È UNA BRONZETTI IN GRANDE SPOLVERO

Oltre a Turati, fra le azzurre c’è attesa per vedere nuovamente all’opera anche Federica Di Sarra, trionfatrice nella scorsa edizione. La 31enne laziale, che occupa la posizione 286 del ranking, dovrebbe essere accreditata dell’ottava testa di serie. Ma tra le italiane, i riflettori sono puntati su Lucia Bronzetti, che sta vivendo nel 2021 un vero anno di grazia. La 22enne di Rimini ha vinto due tornei Itf da 15.000 dollari, quello di Sharm El Sheikh in Egitto e di Le Havre, in Francia. È inoltre approdata alle semifinali del 60.000 dollari di Bellinzona e a Grado, oltre alla vittoria in doppio, è arrivata fino in semifinale. L’auspicio è che possa brillare anche in Valcanale. Al via ci saranno anche tre giovani speranze, Lisa Pigato, Melania Delai e Matilde Paoletti, salvo problemi con la “bolla” perché impegnate in Wimbledon Juniores. Le wild card sono state destinate alle friulane Adele Burato e Anna Sturmigh.

QUALIFICAZIONI AL VIA DA DOMENICA 11 LUGLIO

Il via ufficiale all’edizione 2021 è fissato per domenica 11 luglio con il primo turno delle qualificazioni. Ai nastri di partenza ci sarà anche la tedesca Sina Hermann, vincitrice del torneo di Grado nel 2020. Il giorno seguente, invece, scatteranno primi match del tabellone principale. In entrambi i casi, saranno 32 le tenniste ai nastri di partenza.

SABATO 17 LUGLIO LA FINALE

L’atto finale della settima edizione della “Città di Tarvisio Tennis Cup”, dopo una settimana di intensi scambi in punta di racchetta, è in programma sabato 17 luglio con la finalissima alle 15.30. Venerdì 16, invece, sarà disputata la finale del doppio, oltre alle due semifinali del singolare.

IL FVG TERRA DI GRANDE TENNIS

Il Friuli Venezia Giulia si conferma palcoscenico gradito del grande tennis internazionale, dato che oltre all’appuntamento di Tarvisio in regione ci sono anche Cordenons (maschile con montepremi di 42.500 dollari), Grado (femminile da 25.000 dollari) e Trieste. L’evento in Valcanale, organizzato dal Tennis Club Tarvisio, è possibile grazie all’impegno degli assessorati a Sport e Turismo della Regione Friuli Venezia Giulia, al Comune di Tarvisio e al Consorzio Bim (Bacino Imbrifero Montano della Drava).

Piero Tononi, già in prima linea nei vari tornei Fvg, sarà ancora una volta il direttore del torneo, mentre il giudice arbitro internazionale sarà Riccardo Ragazzini, di Cervia, già presente come supervisor nel 2019. Tra gli arbitri ci sarà anche… un pezzetto di Friuli: da lunedì a mercoledì, farà il suo debutto in un torneo internazionale il 17enne Adriano Biasiolo, di Gemona.

LE ASPETTATIVE DEGLI ORGANIZZATORI

«Il numero “7” davanti all’edizione della Città di Tarvisio Cup è sinonimo di continuità e professionalità da parte dei dirigenti del Tennis Club Tarvisio e degli organizzatori – commenta Antonio De Benedittis, presidente della Fit regionale -. Alla Regione Fvg e agli sponsor va il nostro grazie per aver creduto, sin da subito, in questa scommessa. È una grande soddisfazione poter organizzare eventi di questo calibro in Fvg: nonostante il Covid, siamo riusciti a riconfermare le attività internazionali e Tarvisio è una delle tappe di rilievo per la nostra regione».

«Siamo pronti e carichi per questo appuntamento, ormai un classico nel circuito tennistico internazionale – sottolinea Giuseppe Montanaro, presidente dell’Asd Tennis Club Tarvisio -. La macchina organizzativa è rodata, vogliamo fare ancora una volta una bella figura. Un grazie agli sponsor, al Comitato organizzatore e alla Fit per la fiducia nel nostro circolo». I riflettori sono pronti a riaccendersi sulla terra rossa di Tarvisio per un’altra settimana di grande spettacolo.

About dal corrispondente

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top