martedì , 22 Settembre 2020
Notizie più calde //
Home » HOT » Carniarmonie Due giorni di musica antica Giovedì 6 e venerdì 7 agosto a Cercivento e Comeglians
Carniarmonie   Due giorni di musica antica   Giovedì 6 e venerdì 7 agosto a Cercivento e Comeglians
Alberto Busettini

Carniarmonie Due giorni di musica antica Giovedì 6 e venerdì 7 agosto a Cercivento e Comeglians

image_pdfimage_print

Sono Divine lodi, antifone e mottetti” a risuonare giovedì 6 agosto alle ore 20.45 nella Pieve di San Martino a Cerciventoper Carniarmonie. Il mezzosoprano Romina Basso,internazionalmente riconosciuta come punto di riferimento per la vocalità antica, sarà in duo con l’organista Daniel Perer, brillante e giovane talento di Feltre, per l’esecuzione di un ricco programma di autori italiani del primo Seicento, tra esecuzioni strumentali e vocali. All’organo storico di fattura carnica della Pieve di Cercivento, ammaliati dalle sue sonorità e dalla voce di Romina Basso, sarà possibile ascoltare unattenta scelta di brani dal repertorio di Giovan Battista Riccio, Giovanni Battista Rigatti, Alessandro Grandi e Natale Monferrato, con un mirato focus intorno alla musica veneta sacra del periodo, tra lodi divine, antifone, mottetti e sinfonie per organo.

Venerdì 7 agosto prosegue il viaggio nella musica antica con “Jacopo Linussio e il nuovo spirito europeo”, a partire dalle ore 20.45 nella Pieve di San Giorgio a Comeglians. Maddalena del Gobbo alla viola da gamba e Alberto Busettini al fortepiano, riconosciuti interpreti di fama internazionale nei repertori di musica antica e barocca, si esibiranno in un appassionato programma di Sonate di Johann Christian, Carl Philip Emmanuel Bach e dell’amico Karl Friedrich Abel. Grandi autori del periodo e tra i primi in Europa a inventare la formula dei concerti cameristici a pagamento, sull’onda di una nuova imprenditorialità artistica che si protrae ancora oggi . Una serata di alta musica che sarà intrecciata a rimandi sull’indomita opera manageriale e culturale dell’imprenditore e mecenate carnico Jacopo Linussio. Il concerto sarà eseguito su pregiati strumenti musicali antichi: Maddalena del Gobbo suonerà una viola da gamba di Johan Seelos del 1691 in prestito dalla Orpheon Foundation, Alberto Busettini si esibirà su un fortepiano Longman & Broderip del 1785. Introduce il concerto il musicologo Alessio Screm.

Per le prenotazioni, necessarie a tutti i concerti, è necessario consultare il sito carniarmonie.it e compilare l’apposito formper ciascun appuntamento. Le prenotazioni devono essere effettuate entro le 13.00 del giorno del concerto.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top