mercoledì , 25 Maggio 2022
Notizie più calde //
Home » HOT » BRUNORI SAS in alta quota per il No Borders Music Festival: domenica 5 agosto concerto speciale al Rifugio Gilberti (1.850 mt s.l.m.)
BRUNORI SAS in alta quota per il No Borders Music Festival: domenica 5 agosto concerto speciale al Rifugio Gilberti (1.850 mt s.l.m.)

BRUNORI SAS in alta quota per il No Borders Music Festival: domenica 5 agosto concerto speciale al Rifugio Gilberti (1.850 mt s.l.m.)

CONCERTO IN ALTA QUOTA

NO BORDERS MUSIC FESTIVAL 2018

LA MUSICA E LA NATURA SI INCONTRANO IN ALTA QUOTA AL RIFUGIO GILBERTI A SELLA NEVEA,  È UNO DEI CONCERTI EVENTO DEL FESTIVAL ED È UNO DEGLI APPUNTAMENTI PIÙ ATTESI DELL’ESTATE MUSICALE SENZA CONFINI

SARÀ BRUNORI SAS L’ATTESO PROTAGONISTA DELLA NUOVA EDIZIONE IN PROGRAMMA DOMENICA 5 AGOSTO CON UNO SPECIALE CONCERTO CHITARRA, PIANO E VOCE

Viene annunciato oggi il “Concerto in alta quota”, uno dei concerti evento del No Borders Music Festival e uno degli appuntamenti musicali più attesi dell’estate, in grado di richiamare migliaia di appassionati di montagna e musica nel Tarvisiano, il comprensorio posto in suggestivi scenari naturali tra Friuli Venezia Giulia, Austria e Slovenia.
L’appuntamento è fissato per domenica 5 agosto, a partire dalle ore 12:00, al Rifugio Gilberti (1.850 mt s.l.m.) a Sella Nevea, in comune di Chiusaforte, con Dario Brunori, in arte Brunori SAS, uno dei cantautori italiani più apprezzati e acclamati dal pubblico e dalla critica (Premio Ciampi e Targa Tenco come miglior disco d’esordio nel 2009, Targa Tenco nel 2017 come miglior canzone a “La Verità” dell’ultimo album A casa tutto bene che ha ottenuto anche il Disco d’Oro, Premio Rockol Awards come album dell’anno, Premio MEI come artista indipendente dell’anno e tantissimi altri riconoscimenti).

OMAR PEDRINI

Per rendere ancora più speciale la giornata in alta quota, per la prima volta il festival ha previsto un doppio act e alle ore 12:00 di domenica 5 agosto si esibirà anche Omar Pedrini, che in chiave acustica ripercorrerà la sua carriera, interpretando i grandi successi dei Timoria fino ai dischi più recenti della carriera solista.

Reduce dal successo del programma televisivo “Brunori Sa”, scritto dallo stesso cantautore e andato in onda lo scorso aprile su Rai3 in cinque episodi sui desideri, le paure e le apparenti contraddizioni della generazione di mezzo a cui appartiene e dal successo del tour “Brunori A teatro: Monologhi e canzoni sull’incertezza” che all’inizio dell’anno ha registrato 30 soldout nei più grandi e prestigiosi teatri italiani, quello di domenica 5 agosto al Rifugio Gilberti sarà un evento davvero unico e speciale per BRUNORI SAS che si esibirà da solo chitarra, piano e voce.

Brunori SAS è dunque il primo nome italiano annunciato per la 23esima edizione del No Borders Music Festival che nel suo ricco cartellone vede già i concerti del cantautore inglese Jake Bugg, del duo elettronico Kruder & Dorfmeister, dell’icona balkan Goran Bregovic, rispettivamente il 27, il 28 e il 29 luglio a Tarvisio in piazza Unità e infine, sabato 11 agosto ai Laghi di Fusine, la leggenda americana Ben Harper.

BRUNORI SAS

Il No Borders Music Festival 2018 è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo e dall’agenzia VignaPR, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli, Comitato Senza Confini, il Comune di Tarvisio, il Comune di Chiusaforte, BIM, PromoTurismoFVG, Crédit Agricole FriulAdria, Allianz Assicurazioni, ProntoAuto,
il Consorzio del Prosciutto di San Daniele e la Birra Grolsch.

Tutte le info sul sito www.nobordersmusicfestival.com

—————————————–

INFO DI SERVIZIO per vivere al meglio un evento in un luogo tanto suggestivo quanto speciale.

Suggerimenti per vivere al meglio l’evento in armonia e nel rispetto dello spirito “green” del festival:

essendo un concerto in montagna e non nel centro di una città/paese ed essendo prevista numerosa affluenza consigliamo di arrivare con largo anticipo (almeno 2 ore prima dell’inizio fissato alle ore 12:00);

nelle vicinanze ci sono pochi parcheggi, predisporsi alla camminata ;

il sentiero per raggiungere a piedi il Rifugio Gilberti parte ai piedi della cabinovia (sentiero CAI n. 635, 1 ora e 45 minuti di camminata circa), vestirsi nella maniera adeguata per affrontarla;

la cabinovia funzionerà dalle 8.30 alle 14.00 e poi dalla fine del concerto: da Sella Nevea vi porterà direttamente al Rifugio Gilberti (10 euro andata e ritorno), ma consigliamo di prevedere sia la salita che la discesa attraverso il sentiero (c’è il rischio di lunghe attese per la cabinovia)

vestirsi con abbigliamento comodo e adatto alla montagna (portarsi un k-way e un cappellino), in quota il meteo è sempre variabile

ci saranno punti ristoro, ma attrezzarsi con borracce e bottigliette d’acqua;

portarsi coperte e plaid, non ci saranno sedie;

sconsigliamo di portare i cani perché il concerto sarà intimo e i volumi bassi, pertanto potrebbero disturbare la resa acustica delle performance;

evento non consigliato per i neonati e i bambini molto piccoli;

non gettare mozziconi di sigarette e chewing gum a terra;

—————————————–
Sella Nevea è una frazione del Comune di Chiusaforte e si trova in Friuli Venezia Giulia, in provincia di Udine..

DA UDINE: Autostrada Udine-Tarvisio: uscire a Carnia. Proseguire per la statale Pontebbana in direzione Tarvisio, Austria. All’altezza di Chiusaforte, girare a destra, imboccando il ponte sul fiume Fella. Dopo 18 Km si giunge a Sella Nevea.

DA TARVISIO: Dal centro, seguire via Vittorio Veneto verso la parte bassa del paese, imboccare la strada per Cave del Predil. Superato Cave del Predil, dopo 1km, girare a destra verso Chiusaforte Sella Nevea. Da Tarvisio: 22 km.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: Consorzio Tarvisiano – www.tarvisiano.org – consorzio@tarvisiano.org – tel. +39 0428 2392

Dario Furlan

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top