ANCHE UDINE SI APPRESTA A VIVERE LA NOTTE DEI RICERCATORI

27 settembre 2013, ore 17-24 Notte dei ricercatori Università di Udine, via Margreth 3 e via Grazzano 16

La Notte dei ricercatori è un’occasione straordinaria per avvicinare, in modo divertente, il pubblico di ogni età al mondo
della ricerca, per aprire uno spazio di incontro e dialogo con i cittadini e per sensibilizzare i giovani sul valore della scienza
e del sapere. È un’opportunità per scoprire il “lato umano” della ricerca e per comprenderne l’impatto nella vita quotidiana di tutti. Tutte le attività, offerte e animate dai ricercatori dell’Università, saranno gratuite.  Il 27 Settembre 2013 è una giornata rivolta a tutti i cittadini che avranno l’opportunità di entrare in Università, utilizzare le più recenti tecnologie, partecipare ad esperimenti, dimostrazioni, giochi a premi, degustazioni e simulazioni, scambiando idee con i ricercatori. Un’attenzione particolare sarà riservata ai più giovani che, giocando, potranno imparare cose nuove. In mattinata, alle ore 11, cerimonia di conferimento della laurea honoris causa al poeta Pierluigi Cappello. Alle ore 17 consegna attestati ai partecipanti l test sulle competenze (TeCo) dei laureandi dell’Università di Udine nell’ambito del progetto dell’Agenzia Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR). Durante la serata, alle ore 20.45, si terrà la finale locale di Start Cup FVG 2013, la competizione regionale di idee imprenditoriali sotto forma di business plan con lo spettacolo della Banda Osiris, Federico Taddia e Telmo Pievani (ore 21.30) dal titolo “Finalmente il finimondo”, incontro spettacolo che narra i momenti in cui l’uomo ha rischiato la fine del mondo. La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. L’obiettivo  è di creare occasioni diincontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la  conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.