venerdì , 14 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » TRIESTE: DOMENICA 16 DICEMBRE CHRISTMAS RUN

TRIESTE: DOMENICA 16 DICEMBRE CHRISTMAS RUN

image_pdfimage_print

          Una manifestazione sportiva all’insegna dei valori e della beneficenza. E’ questo l’obiettivo della Christmas Run, la corsa di Natale che la Maratona d’Europa-Nuova Bavisela organizza a Trieste  per domenica 16 dicembre, grazie al fondamentale sostegno del Comune. La Christmas Run 2012 proporrà due percorsi nuovi quanto inediti, che interesseranno il cuore della città: il primo, quello Runner (4km), dedicato agli agonisti ed il secondo non competitivo rivolto a tutti, senza alcuna limitazione, e denominato Family (3,5 km). Visto il clima di festa, saranno particolarmente benvenuti tutti i runners e gli amatori che vorranno correre con abbigliamento o accessori ispirati al tema natalizio, tanto che un premio speciale sarà assegnato al costume più simpatico della giornata. Ben accetti, naturalmente, anche gli amici cani, sempre con padrone al guinzaglio.

Alla conferenza stampa di presentazione, svoltasi nella sala giunta del palazzo municipale, sono intervenuti l’assessore allo Sport, Emiliano Edera, il presidente della Maratona d’Europa, Fabio Carini, il presidente della Fondazione Alberto & Kathleen Casali, Francesco Slocovich, il presidente del Panathlon e rappresentante del comitato regionale del Coni Francesco Cipolla e Paolo Giberna direttore tecnico della corsa.

Come tutti gli eventi targati Maratona d’Europa, anche la kermesse natalizia avrà un momento importante dedicato alla charity. Parte del ricavato delle iscrizioni, infatti, verrà devoluto alla Fondazione benefica Alberto&Kathleen Casali con l’obiettivo di aiutare le famiglie triestine in grave difficoltà. Al posto dei consueti gadget, in un momento particolare come il Natale è stata scelta la beneficenza, per sostenere le persone che devono affrontare problemi economici.

“E’ un piacere -ha detto l’assessore Emiliano Edera- riproporre, dopo un anno d’assenza per i noti motivi, una corsa tradizionale, che unisce due componenti essenziali: lo sport e la solidarietà. E’ una segnale importante, soprattutto in un tempo di difficoltà e  di crisi”. “Quello che il territorio ti dà, quello devi ritornare –ha aggiunto il presidente Carini- sottolineando “la valenza sportiva e di grande festa per il podismo”, assieme alla volontà di “partecipare e andare incontro a chi ha bisogno d’aiuto”.

I due tracciati, 4 e 3,5 km, con aspetti tecnici e paesaggistici inusuali, si differenziano nell’ultima parte. La partenza sarà data da piazza Unità d’Italia (ore 10.30) con un primo tratto molto veloce per il lungo rettilineo nei primi due chilometri, che attraverseranno in andata e ritorno le rive cittadine. Giro di boa alla Stazione Rogers e ritorno con passaggio davanti piazza Venezia, l’Acquario, il Savoia Excelsior Palace (sede della Maratona d’Europa) e nuovamente piazza Unità. Giunti in piazza Tommaseo si vira quindi a destra lungo via Einaudi, per poi proseguire per piazza della Borsa e Corso Italia fino a piazza Benco. Inizia qui la parte più impegnativa del percorso, che vede affrontare via del Monte (300 mt e 70 metri di dislivello con un tratto al 16%) per giungere in via Capitolina.  Qui, dopo 50 metri, ci sarà il bivio tra Family e Runner. La non competitiva prosegue lungo via Capitolina per giungere alla cattedrale di San Giusto e poi entrare nel Castello, dove nel piazzale è situato l’arrivo. La competitiva, dopo un leggero tratto in discesa lungo via di Caboro, attraversa uno degli angoli più caratteristici e nascosti di Città Vecchia: via Cavicchiana, piazza Tor Bandena, via del Crocefisso, per continuare lungo la seconda via delle Monache e l’impegnativa salita di Via della Cattedrale (80 metri al 18%). All’incrocio con via Capitolina e la vista sulla Cattedrale mancheranno ancora 200 metri alla conclusione, verso il passaggio del ponte levatoio all’ingresso del Castello di San Giusto  che chiuderà le salite per lasciar spazio agli ultimi trenta metri piani prima dell’arrivo.

Le iscrizioni on line sono già aperte, così come le adesioni presso la sede della Maratona d’Europa (Trieste, via Boccardi 2, c/o Savoia Excelsior Palace). Conviene affrettarsi perché i primi 100 iscritti solo on line (www.bavisela.it) beneficeranno della migliore tariffa agevolata (8 euro). Per tutti gli altri, 10 euro solo on line e 12 euro presso la segreteria della società fino a venerdì 14 dicembre. Sabato iscrizioni aperte, alla stessa tariffa, solo al centro commerciale Torri d’Europa. Il giorno della gara sarà possibile iscriversi dalle 9.30 alle 10 al banchetto-segreteria posizionato in partenza al costo di 15 euro.

Anche Migidio Bourifa, testimonial della Maratona d’Europa, quattro volte campione italiano assoluto e tricolore in carica sulla lunga distanza, correrà la Christmas Run e incontrerà il pubblico di podisti e semplici appassionati sabato al centro commerciale Torri d’Europa. La Christmas Run è realizzata grazie al contributo dell’assessorato allo Sport del Comune di Trieste e con il sostegno della Starhotels, delle Coop – Cooperative Operaie di Trieste, Istria e Friuli, del centro commerciale Torri d’Europa, del concessionario Fiat De Bona, di Iscopy e di Medic Center. Tutte le informazioni  sono disponibili sul sito www.bavisela.it, dove verrà anche pubblicato il resoconto completo della giornata, con un’ampia galleria fotografica e un video con le più belle immagini e le interviste ai protagonisti.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top