sabato , 17 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » INVASATI, TUTTI PAZZI PER I FIORI. DOMENICA 10 MAGGIO AL CIVICO ORTO BOTANICO DI VIA MARCHESETTI

INVASATI, TUTTI PAZZI PER I FIORI. DOMENICA 10 MAGGIO AL CIVICO ORTO BOTANICO DI VIA MARCHESETTI

image_pdfimage_print

 SECONDO APPUNTAMENTO2. “SEMEBARATTO” E “FLOWERCROSSING” CON PIANTE OFFERTE IN DONO

 

Secondo appuntamento domenica 10 maggio, al Civico Orto Botanico di via Marchesetti 2, sul colle di San Luigi, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, con “Invasati, tutti pazzi per i fiori”, iniziativa promossa dal Servizio Musei Scientifici del Comune di Trieste, in collaborazione con la Cooperativa agricola Monte San Pantaleone Onlus, l’Associazione Orticola del Friuli Venezia Giulia “Tra Fiori e Piante” e l’Associazione di volontariato culturale Cittaviva Onlus.L’interessante e atteso appuntamento offre la possibilità di partecipare come espositore a privati e associazioni Onlus e propone anche un mercatino e attività collaterali aperte a tutti. “Invasati, tutti pazzi per il fiori” è stata ideata per essere un momento di incontro, confronto e scambio di esperienze e di materiali fra giardinieri non professionisti, appassionati e dilettanti. All’interno dell’Orto Botanico ogni partecipante potrà così esporre e proporre in scambio o in vendita piante o parti di esse, talee, semi, bulbi, rizomi, terricci, vasi nonché libri di giardinaggio.         Tra gli appuntamenti collaterali di domenica 10 maggio i segnalano: dalle 10.00 alle 12.00Una passeggiata tra le erbe spontanee commestibili” (a cura di Gaia Viola); alle ore 16.00 “Chi cura Chi? Far crescere le piante ci aiuta a vivere meglio. La riabilitazione attraverso la natura”, presentazione del libro di Alessandra Chermaz a cura di Elena Dragan; dalle 16.00 alle 17.00 per i bambini dai 3 agli 8 anni “Letture a tutta natura” (Servizio Biblioteche Civiche a cura degli Ambasciatori di Nati per Leggere); alle ore 17.00 musica dal vivo (a cura degli allievi della Glasbena Matica di Trieste). E ancora, dalle 10.00 alle 19.00 un spazio al “Semebaratto”, con scambio di semi particolari, locali e preziosi che chiunque potrà portare e barattare con altre varietà. Inoltre i semi potranno essere messi in un semplice foglio di carta ripiegato artigianalmente, oppure, seguendo le istruzioni offerte sul momento nel posto, essere inseriti in storiche bustine di Linneo o in fantasiosi origami.Anche questa volta non mancherà il flowercrossing, con piante offerte in dono al pubblico dai partecipanti a “Ivasati”, dall’Orto Botanico o da appassionati giardinieri. Le pianti donate col “flowercrossing” saranno a disposizione dei visitatori interessati all’entrata e in varie parti dell’Orto Botanico, riconoscibili per i bigliettini colorati e in moti casi con le indicazioni del donatore per la cura, la riproduzione e un successivo ulteriore dono ad altre persone che amano le piante.  Per l’iscrizione vi sono ancora alcuni posti disponibili per i privati e le associazioni che vogliono partecipare al mercatino. Basta sottoscrivere l’apposita scheda di partecipazione reperibile presso il Civico Orto Botanico o scaricabile dal sito www.ortobotanicotrieste.it, la scheda dovrà pervenire entro e non oltre il venerdì precedente alla giornata della manifestazione. Al Civico Orto Botanico, di via Carlo de’ Marchesetti 2, si può arrivare con autobus diretti della linea 26/ oppure con i bus 6, 9 e 35 con fermata nella sottostante piazza Volontari Giuliani, salendo poi a piedi lungo l’ottocentesca Scala San Luigi e Campo San Luigi (o scendendo alla fermata successiva di via Margherita e salendo poi a piedi per Scala Margherita, via Pindemonte, Bosco Biasoletto). Per ulteriori informazioni tel. 040-36 00 68, e-mail: ortobotanico@comune.trieste.it.

         L’appuntamento con “Invasati, tutti pazzi per i fiori” si ripeterà anche la seconda domenica del mese di giugno e di settembre, sempre accompagnato da eventi collaterali, in grado di offrire occasioni d’intrattenimento per il pubblico presente, con momenti culturali, musicali e attività naturalistiche.    

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top