sabato , 31 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Grotta Valentina, visite per festeggiare i 60 anni del Gruppo Speleologico “San Giusto”

Grotta Valentina, visite per festeggiare i 60 anni del Gruppo Speleologico “San Giusto”

image_pdfimage_print

Trieste, 16 settembre 2014 – Il Gruppo Speleologico “San Giusto” – GSSG festeggia i 60 anni della propria fondazione aprendo gratuitamente al pubblico le porte della Grotta Valentina che per l’occasione sarà completamente illuminata elettricamente. Un’occasione unica per poter ammirare la bellezza naturale di questa cavità situata sotto il campo di calcio di Visogliano – Sistiana (Ts). Sabato 20 e domenica 21 settembre, dalle 10.00 alle 16.00, gli speleologi del GSSG accompagneranno i visitatori in escursioni delle durata di un’ora e mezza circa durante le quali sarà possibile vivere in prima persona un’esperienza speleologica in tutta sicurezza grazie all’adeguata illuminazione e alla presenza di guide esperte. In considerazione del numero limitato di persone che potranno prendere parte all’esplorazione è necessaria la prenotazione telefonica.

grottavalentina_l.savron.053Il percorso prevalentemente orizzontale, arricchito da una breve risalita attrezzata con una robusta e comoda scala metallica, permette a tutte le persone, di qualsiasi età, di visitare la Grotta Valentina: adulti e bambini, infatti, possono ripercorrere in sicurezza la storia di questa perla del sottosuolo carsico, probabilmente conosciuta dell’uomo di Visogliano, vissuto 450.000 anni fa «in un riparo sotto roccia a pochi passi da dove pascolavano possenti rinoceronti e dove tigri e leoni la facevano da padroni», come racconta Furio Premiani, presidente del Gruppo Speleologico San Giusto e guida speleologica regionale. La Grotta Valentina divenne quindi un punto di riferimento per l’uomo del Neolitico che la utilizzava anche per la raccolta dell’acqua e come laboratorio per la produzione di ceramiche.

Rifugio dalle intemperie per i coltivatori e, successivamente, per i militari durante la Prima Guerra Mondiale, la Grotta Valentina deve il suo nome alla figlia dello scopritore. Nel 1987, infatti, un gruppo di speleologi del GSSG ebbe la caparbietà di individuare, fra le pietre ammassate sul fondo della caverna, uno stretto passaggio orizzontale che, improvvisamente dopo pochi metri, si aprì su una galleria che giungeva fino alla sala principale, dopo aver attraversato ambienti riccamente impreziositi da esili stalattiti di rara bellezza.

Una bellezza che sabato 20 e domenica 21 settembre sarà possibile ammirare gratuitamente grazie al Gruppo Speleologico “San Giusto” che vuole così festeggiare i 60 anni della sua fondazione. La visita della Grotta Valentina sarà un’esperienza emozionante e indimenticabile che permetterà a tutti di trasformarsi, per un giorno, in autentici speleologici. Si consiglia un abbigliamento sportivo adatto alla temperatura interna (10 – 12° C). Il ritrovo sarà direttamente nei pressi della cavità, nel parcheggio del campo sportivo di Sistiana – Visogliano. Per prenotazioni e informazioni telefonare ai numeri 333.8389164 o 338.6416973 o visitare il sito www.gssg.it

 

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top