martedì , 26 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » FUORIREGATA: IL MARE PASSA IN CITTÀ
FUORIREGATA: IL MARE PASSA IN CITTÀ

FUORIREGATA: IL MARE PASSA IN CITTÀ

image_pdfimage_print

Dal 2 all’11 ottobre, emozioni, incontri, eventi, musica, shopping, arte e cultura

Una vela per ogni evento. Un mare di appuntamenti.

 

Trieste, 24 settembre 2015 – Luci, sapori, emozioni e momenti da vivere, persone nuove da incontrare e tante cose da scoprire: tutto questo è FuoriRegata, il collettore e contenitore di eventi che vanno in scena a Trieste durante la settimana di Barcolana.

Ma cos’è FuoriRegata? Difficile spiegarlo: è show cooking e degustazioni in location esclusive e insolite, concerti e performance live, appuntamenti sportivi. E ancora di più: è iniziative legate a mobile photography, mostre ed eventi culturali a tema, workshop e incontri scientifici, laboratori per bambini, presentazioni in anteprima di collezioni di moda e molto altro ancora…

Il progetto avviato nel 2013, organizzato da tre professioniste (Anna Wittreich, Maria Elena Uggenti, Francesca Vio), nasce con lo scopo di valorizzare e mostrare l’eccellenza, la creatività e lo spirito d’accoglienza degli imprenditori triestini promuovendo, in uno scambio e dialogo aperto, il turismo e la città nel suo insieme. Dal 2014 FuoriRegata è un evento ufficiale di Barcolana.

«FuoriRegata é un progetto corale – sottolinea Francesca Vio – che vuole rendere omaggio a Trieste, al suo mare e alla sua regata, la Barcolana. La nostra idea è quella di creare una comunità legata a doppio filo con quella di un tessuto urbano vivo, in cui la città si propone come un contenitore di idee, creatività e saperi. Una città accogliente e partecipativa, in cui le realtà di eccellenza sanno unirsi e lavorare in stretta sinergia per diventare protagoniste e parte attiva dell’evento Barcolana, con residenti e turisti».

Molte infatti sono le contaminazioni e le collaborazioni che lo rendono FuoriRegata davvero unica nel suo genere. Simbolo di FuoriRegata è la vela. Non saranno le stelle ma sarà proprio la vela ad indicare idealmente il percorso che accompagnerà e renderà unica l’esperienza della Barcolana, per vivere e scoprire a 360 gradi Trieste, con le sue bellezze e suoi luoghi davvero unici. Partendo da questo concept ogni spazio espositivo e ogni evento di FuoriRegata verrà segnalato da una vela personalizzata con un numero velico dedicato, rendendo immediatamente riconoscibili le attività commerciali e le realtà aderenti al progetto.

Sono otto le anime che compongono FuoriRegata: Arte, Cultura, Food, Fashion, Young, Music, Shopping, Social Innovation.

L’edizione 2015 si arricchisce di tre progetti speciali, “Enter | Porto Vecchio“, “Porti Magici” e la “Mini Barcolana“; l’intento è quello di creare “l’evento nell’evento” rendendo unica l’esperienza di FuoriRegata, facendo conoscere una Trieste sconosciuta, ricca di fascino e suggestioni.

Enter | Porto Vecchio è un progetto di riattivazione partecipata per il Porto Vecchio, ideato e promosso dall’Università Tecnica di Vienna e da un team di professionisti, in collaborazione con l’Autorità Portuale di Trieste e FuoriRegata. “Porti Magici“, un progetto ideato da Cecilia Donaggio, Mila Lazic, Romana Kacic e Mattias Liden in collaborazione con l’associazione culturale Anno Uno, FuoriRegata e altre sette realtà nazionali ed internazionali, di rivitalizzazione e rivalutazione della fascia costiera che collega e divide il mare e il Carso, ricca di storia e cultura, poco conosciuta e insufficientemente valorizzata. “Mini Barcolana” è un progetto di Emanuele Ciccone di makeAdemia e di FuoriRegata. Nella vasca più interna del canale di Ponte Rosso prederà vita un’installazione di barchette di carta, dedicata alla regata più affollata del mediterraneo. L’invito è aperto a chiunque vorrà creare e mettere in acqua la propria barchetta di carta.

 

Quasi un centinaio gli appuntamenti in programma per questi dieci giorni che precedono la Barcolana.

 

«Con FuoriRegata portiamo il mare oltre i confini del centro storico, toccando alcuni quartieri della città e spingendoci, per la prima volta, sulla costa fino a Muggia e a Porto San Rocco e sul Carso – commenta Anna Wittreich -. FuoriRegataha messo in rete 45 realtà del territorio (economiche, formative e sociali), valorizzandole e raccontandole. Il programma offre tante finestre di Trieste, in ogni sua sfumatura. Siamo riconoscenti a Barcolana, in particolare al presidente Mitja Gialuz e al suo staff, per il sostegno e per la stretta collaborazione dimostrati durante i mesi di preparazione dell’evento. La sinergia tra Barcolana e FuoriRegata ha permesso di dare voce a tutte queste realtà».

 

Sul sito www.fuoriregata.it è possibile consultare il calendario degli eventi, costantemente aggiornato e arricchito da notizie e curiosità dal blog e dai canali social dedicati al progetto.

 

Quindi come avrebbe detto Mark Twain: “…mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti. Esplorate. Sognate. Scoprite”…  vivete un’esperienza unica alla scoperta di Trieste con il suo mare di eventi e appuntamenti “di terra” durante il periodo della Barcolana. Vivete FuoriRegata!

 

Canali Social di FuoriRegata

FuoriRegata è social.

www.facebook.com/fuoriregata

twitter.com/FuoriRegata

instagram.com/fuoriregata/

L’hashtag ufficiale del progetto è #fuoriRegata

About Carlo Liotti

Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top