domenica , 19 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Libri » FRANCHI, GRUBISSA E PREMUDA NEL PROGETTO AUSTRIACO SUL CARSO E LA BORA
FRANCHI, GRUBISSA E PREMUDA NEL PROGETTO AUSTRIACO SUL CARSO E LA BORA

FRANCHI, GRUBISSA E PREMUDA NEL PROGETTO AUSTRIACO SUL CARSO E LA BORA

image_pdfimage_print
È inequivocabilmente ispirato alla natura triestina il progetto letterario che Mike Markart, poeta e scrittore, e Martin G. Wanko, blogger – entrambi stiriani – hanno avviato l’anno scorso e che viene pubblicato adesso. “Il Carso la Bora”, iniziativa sostenuta dal governo austriaco, è ora leggibile su internet nel sito www.il-carso-la-bora.com. Attraverso testi, foto e interviste realizzate a Trieste e dintorni, Markart e Wanko affrontano e indagano il nostro territorio, lo stile di vita e le caratteristiche di chi vive tra il mare e il Carso, e il loro punto di osservazione è per certi versi prossimo, visto il comune passato che lega Trieste all’Austria, e per altri versi distante, specie quando si sofferma a riflettere sul ruolo riservato alla politica culturale e agli artisti in Italia rispetto al loro paese. A questo proposito sono stati coinvolti nel progetto tre autori triestini che raccontano la loro esperienza creativa e il loro rapporto con il Carso e la Bora: Gianfranco Franchi, autore del testo “Bilancia”, Barbara Grubissa con la sua poesia “Roccia carsica” e Corrado Premuda con il racconto “La bora mi mangia i capelli”.
 
Nella foto Mike Markart e Corrado Premuda.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top