martedì , 18 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » SI CONCLUDE IL FESTIVAL CHITARRISTICO INT.

SI CONCLUDE IL FESTIVAL CHITARRISTICO INT.

image_pdfimage_print

Si concluderà (domenica 20 novembre alle 18 nel Convento di San Francesco) con il raro connubio Chitarra e Quartetto d’archi il Festival Chitarristico Internazionale del Friuli Venezia Giulia promosso a Pordenone dall’associazione culturale Farandola, durante il quale ritroveremo in vesti di solisti Matteo Mela (con il celebre Quintetto in Re Maggiore “fandango” di Boccherini) e Lorenzo Micheli (che eseguirà il Quintetto op. 143 scritto da Castelnuovo-Tedesco per Segovia), che con il loro Solo Duo hanno già ammaliato il pubblico qualche giorno fa. Il preludio è affidato al giovane talento Giulia Ballarè, vincitrice del prestigioso premio Rospigliosi: suonerà Elegie di Merzt e Fantasia Sevillana di Turina. Particolarmente interessante sarà la prima esecuzione europea da parte dello stesso autore, formatosi al Centro Chitarristico Tarrega di Pordenone, di “Omaggio a Kandinsky”, opera “fono-cromatica” di Marco De Biasi, vincitore di numerosi premi sia come esecutore, che come compositore, tra cui il concorso internazionale di composizione per chitarra di Alessandria e il concorso internazionale “Pavia Contemporanea”. L’opera è realizzata secondo un sistema fonocromatico elaborato dallo stesso De Biasi, che è anche pittore a partire dalle teorie di Kandinsky e dagli scritti di Klee, basandosi sul rapporto suono/colore. Proprio quest’anno De Biasi ha vinto il Concorsco Internazionale Grafimuse, dedicato a musicisti che operano nel campo della sinestesia e creano arti visive da suonare per l’opera pittorica “Musica seriale in fa #. Dunque la scena sarà arricchita dalla presenza del quadro “ispiratore” e da un particolare gioco di luci. Ad accompagnare i solisti sarà il Quartetto Strehler, che riunisce affermati musicisti attorno al violino appartenuto alla madre del celebre regista.

La Redazione


About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top