giovedì , 25 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » RECORD PER LA 52° EDIZIONE DEL FESTIVAL DI MAJANO

RECORD PER LA 52° EDIZIONE DEL FESTIVAL DI MAJANO

image_pdfimage_print

Nella foto di Simone Di Luca il pubblico durante il concerto dei Toto del 31 luglio.

Con il consueto affascinante e sfavillante spettacolo pirotecnico di Ferragosto è calato il sipario sulla 52esima edizione del FESTIVAL DI MAJANO, la celebre kermesse che dal 21 luglio al 15 agosto ha proposto 17 giornate evento con un cartellone di assoluto rilievo all’insegna della valorizzazione delle eccellenze regionali e di un’offerta eterogenea di assoluto livello in grado di spaziare dalla musica all’arte e dallo sport all’enogastronomia. Se l’edizione dello scorso anno venne ricordata dagli addetti ai lavori e non come quella del maltempo, la 52esima che si è appena conclusa, in assoluta controtendenza con le altre rassegne popolari,  è invece quella dei record grazie anche al meteo favorevole che ha permesso il regolare svolgimento di tutte le attività, che hanno richiamato a Majano migliaia di spettatori anche al di fuori dei confini regionali e nazionali: oltre 20 mila solo per i quattro grandi concerti. Anche nel 2012 la Pro Majanoha dato ampio spazio ai grandi concerti dal vivo proponendo quattro prestigiosi nomi del panorama musicale italiano e internazionale, ognuno unico nel proprio genere: il pop rock degli anni Ottanta con il leggendario gruppo statunitense dei TOTO, l’effervescente rock ballabile nazional popolare con i NEGRITA, il rock’n’roll dalle sfumature country tipico della West Coast con il tributo dei CREEDENCE CLEARWATER REVIVED e infine il meglio del sound reggae con i MELLOW MOOD. Tanta buona musica, ma non solo… Tra le altre attività che hanno affollato i numerosi spazi, distribuiti omogeneamente all’interno del territorio majanese, si sono contraddistinte in maniera particolare la serata di gala dedicata al Direttore della fotografia cinematografica di Hollywood DANTE SPINOTTI, che ha ricevuto il Premio Pro Majano 2012, la mostra fotografica con pannelli che hanno permesso di ripercorrere la prestigiosa carriera dello stesso Maestro originario di Tolmezzo, la mostra di Renzo Tubaro e il nono concorso nazionale “Città di Majano” per quel che concerne la pittura, il 5° Rally di Majano per lo sport e l’esclusivo duetto tra TONI CAPUOZZO e GIGI MAIERON che hanno dato forma a un divertentissimo spettacolo dove musica e parola si sono fuse creando anche momenti di riflessione. D’obbligo è la menzione finale all’enogastronomia, vero cuore pulsante del Festival di Majano, che grazie ai LABORATORI DEI SAPORI, curati da Stefano Trinco e Diana Candusso, è riuscita a ritagliarsi negli anni un ruolo di primordine nel panorama regionale. Al fianco di questi selezionati appuntamenti, che hanno visto protagonisti gli Chef Daniele Cortiula e Manuel Marchetti tanto per citarne due, non vanno tralasciati gli affollatissimi chioschi enogastronomici gestiti dall’affiatato team di volontari della Pro Majano che sono riusciti ad abbinare alla genuina ospitalità, la migliore qualità con i tradizionali galletti allo spiedo,la Wienerschnitzel, il pesce di Marano Lagunare, l’enoteca Chiwi Bar, il frico, il formaggio del Consorzio del Parmigiano Reggiano e l’angolo della bontà con la costata alla brace e il filetto del festival. 

 c.l.

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top