mercoledì , 14 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » pordenone:Un gruppo d’acquisto per l’indipendenza energetica

pordenone:Un gruppo d’acquisto per l’indipendenza energetica

image_pdfimage_print

Appuntamento a Pordenone (Sala Degan della Biblioteca di Pordenone, piazza XX Settembre), martedì 5 giugno alle 20,45 con gli esperti di EnergoClub Onlus, Associazione nazionale per la riconversione del sistema energetico. E’ la prima serata di un nuovo ciclo di incontri che per tutto il mese di giugno illustreranno in varie località del pordenonese le proposte del progetto SoleinRete, la rete nazionale Gruppo di Acquisto promossa nell’ambito della campagna nazionale “Dalle Fossili alle rinnovabili” . Durante le serate sarà spiegato in modo chiaro e semplice il servizio di orientamento e di consulenza tecnica fornita ai cittadini al fine di ottimizzare il rapporto qualità-prezzo di impianti fotovoltaici per abitazioni e piccole imprese, dimensionando l’impianto in modo da poter utilizzare l’energia prodotta anche per usi che tradizionalmente erano soddisfatti da energia di origine fossile (metano, gasolio, carburanti). Infatti, per chi è dotato di impianto fotovoltaico risulta vantaggioso installare anche una pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria, in modo da riscaldare l’acqua tutto l’anno e poter spegnere la tradizionale caldaia da marzo a ottobre, oppure un piano cottura elettrico ad induzione per poter eliminare l’utilizzo del metano in cucina. E per chi non ha il supporto dell’impianto fotovoltaico è possibile installare direttamente un impianto solare termico che, integrandosi con l’impianto esistente, genera notevoli vantaggi in termini di risparmio energetico (e, ovviamente, di costi). Il GA SoleinRete presenterà anche altri progetti già avviati da EnergoClub Onlus per rendere ciascun cittadino partecipe della conversione energetica, come “Svolta elettrica”, promosso con la Fondazione EV-Now!, che mira a diffondere la mobilità elettrica attraverso una solida rete di operatori e utilizzatori, e “Check up energetico”,che a breve permetterà di calcolare anche on line, in modo semplice e autonomo, il proprio Indice di Consumo energetico e di individuare le priorità di intervento personalizzate e consigliabili per ottimizzare i consumi della propria casa. Tanti progetti, dunque, per indicare tante strade per produrre energia pulita, ma anche per ridurre i consumi. Il progetto SoleinRete, che conta oltre 3.600 iscritti in molte regioni d’Italia ha già fornito assistenza e consulenza a migliaia di famiglie, installando oltre 1.200 impianti FV per una potenza complessiva di 5.600kWp ed evitando così, ogni anno, oltre 77.000 tonnellate di CO2 e più di 6 tonnellate di PM10. Ma SoleinRete è anche un progetto di ampio respiro e dalle grandi ricadute, come testimonia la generazione di un Fondo Etico, proporzionale ai kWp di FV installati, cui le Associazioni locali che aderiscono all’iniziativa (come fanno in questo caso Legambiente Friuli Venezia Giulia, Associazione Enzima, Circolo Arci “Tina Merlin”, Circolo Arci “Arci Pelago” e Ass. Il Piccolo Principe”)  accedono a favore dei propri progetti di carattere socio-ambientale.  La “Rete” cui fa riferimento il nome del progetto è, infatti, costituita da ben 61 associazioni in tutta Italia, ma anche da numerose Amministrazioni pubbliche: patrocinano, infatti, SoleinRete alune Regioni, numerose Province  e oltre 168 Comuni italiani, tra cui Aviano, Casarsa della Delizia, Cordenons e Pordenone. 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top