1

PORDENONE APPUNTAMENTI DEL 30 LUGLIO PER ESTATE IN CITTA’

Ultimo giovedì sotto le stelle ricco di proposte il 30 luglio per l’Estate in Città con i negozi aperti fino alle 23, musica, giochi, laboratori, arte, teatro.

I PAPU

I PAPU

Atmosfere anni Cinquanta giovedì 30 luglio con l’Estate in città in piazza XX Settembre a Pordenone. I sudditi di Elvis Presley, i seguaci di Little Richard, i fedeli di Bill Haley si ritroveranno alle 21 per fare quattro salti a ritmo di rock’n’roll grazie all’animazione del Decimo Group, associazione di ballerini che vivacizza tutte le feste vintage della provincia e dintorni. La scenografia a tema è assicurata dalle auto d’epoca americane in esposizione, mentre la colonna sonora è firmata Zellaby, con una selezione musicale che andrà dal rhythm and blues al rock’n’roll, dal rockabilly al doo wop: una carrellata di stelle e

KUSTERLE ABBRACCI DIVERSI

KUSTERLE ABBRACCI DIVERSI

meteore del panorama americano degli anni ’50, senza dimenticare gli urlatori nostrani, da Little Tony a Celentano.Dopo il grande gradimento de “Il prete ruvido” i Papu scendono di nuovo in campo per l’Estate in città con un progetto ad hoc realizzato assieme a Carla Manzon: Metti una sera al museo, sproloqui sull’arte e sulle opere del museo civico d’arte. Ma, tanto per sparigliare le carte, la prima si terrà in piazzetta Calderari mercoledì 30 luglio alle 21 (o nel Convento di san Francesco in caso di maltempo). Molte saranno le domande cui i Papu, con il loro stile inconfondibile e per l’occasione in abiti d’epoca, cercheranno di dare risposta, interloquendo con Manzon, nel ruolo di saggia depositaria del sapere: cos’è l’arte? Quale significato ha nella nostra vita? Cosa e perché riteniamo bello e piacevole o in grado di esprimere e comunicare emozioni? E qual è il ruolo di un museo? Tra i vari spunti offerti dalle collezioni del Museo Civico d’arte Ricchieri è stato scelto Giovanni Antonio de’ Sacchis detto il Pordenone, la maggiore personalità artistica espressa dalla città nei secoli. I Papu ne ricostruiranno la storia e le vicende, cercando di capire, come mai, nonostante le doti eccelse e i capolavori a noi giunti, non abbia raggiunto la celebrità di altri suoi illustri colleghi contemporanei. Lo spettacolo in piazza farà da prologo a quattro serate (sempre al giovedì sera) che si volgeranno invece nei locali del museo, sempre in compagnia dei Papu e di Carla Manzon, durante le quali verranno approfonditi altri spunti offerti dalle collezioni.Apertura straordinaria serale e ingresso gratuito per mostra “Kusterle, il corpo eretico” in corso in Galleria Bertoia dalle 21 alle 22.30. Alle 21 è possibile farsi accompagnare in un percorso guidato, anch’esso gratuito, a cura degli Amici della Cultura, per scoprire tutti i “segreti” nascosti dietro ciascuno scatto, che ne fanno un’opera che va oltre la semplice fotografia. ANGURIATA

Per l’ultimo giovedì sotto le stelle, piazza XX Settembre ospita l’anguriata offerta da Crai Carlet e Pro loco Pordenone e l’area gioco per bambini con trenini Brio mentre i laboratori creativi si tengono in vicolo delle Acque a cura di T-riciclo e i giochi di ruolo con rievocazioni di battaglie storiche, vengono proposti da Panorama sotto la Galleria Ottoboni.