sabato , 17 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Giovedì 16 luglio FMK si tinge di cupezza e terrore con la sua amatissima notte horror!
Giovedì 16 luglio FMK si tinge di cupezza e terrore con la sua amatissima notte horror!

Giovedì 16 luglio FMK si tinge di cupezza e terrore con la sua amatissima notte horror!

image_pdfimage_print

Dalle 20.30 dj-set e truccatrice professionista per un make-up da brivido e dalle 21.30 i corti a tema!

 

Pordenone, 15 luglio 2015

La notte horror di FMK International Short Film Festival – all’interno del calendario di dell’Estate in città e col sostegno di Banca FriulAdria Crédit Agricole – è un momento sempre molto atteso dagli affezionati al festival di Cinemazero, che giovedì 16 luglio al chiostro di San Francesco troveranno terrore in abbondanza! Dalle 20.30, mentre l’ultimo live del collettivo Ghest.City inizierà ad invocare le tenebre, Martina Zanette eseguirà gratuitamente mostruosi e sanguinolenti trucchi professionali, per attendere l’inizio delle proiezioni alle 21.30 con un make-up da brivido. I giurati Andrea Moschioni, (critico cinematografico), Josè Dammert (protagonista della serie pluripremiata Under The Series) e Giancarlo Soldi (autore del documentario su Tiziano Sclavi Nessuno siamo perfetti) eleggeranno per direttissima il Miglior Corto Horror della dodicesima edizione, annunciandolo a fine serata. Anche in questa sezione molto nutrita è la presenza spagnola, con Tuck Me In di Ignacio F. Rodò; Supervillian di Joaquin Lora Jiménez; Safari di Gerardo Herrero e Mr. Dentonn di Ivan Villamel Sanchez, per altro tutti e 4 incentrati su una distorsione dell’universo infantile, che farcisce la paura anche con qualche risata. Un’inquietante storia vera è quella del francese Nicolas Fogliarini di A Consommer Avant Fin, dal Belgio arriva Triptyque, incoraggiante corto d’esordio di Camille Mikolajczak, mentre JT Seaton ci porta oltreoceano con The Peripheral (Stati Uniti). Chiude la serata riportandoci nella vecchia Europa il medium che cerca di cambiare vita in The Stomach di Ben Steiner (Regno Unito).

Chi ancora non l’ha fatto può anche visitare la mostra “Didentro” di Alberto Panegos e, in questa serata più che mai, sarà preziosa la presenza dello spazio dedicato ai bambini dai 3 ai 6 anni FMKIDS, in cui i piccoli possono divertirsi senza essere terrorizzati.

 

FMK – International Short Film Festival è promosso da Cinemazero

All’interno di estate in città del Comune di Pordenone

Con il sostegno di FriulAdria Crédit Agricole e ARPA FVG LaREA

Media-partnership affaritaliani.it e Mediacritica

>>>(Attenzione: il lattice liquido utilizzato per i trucchi contiene una percentuale molto bassa di ammoniaca ed è quindi sconsigliato per chi ha gravi problemi alla pelle)<<<

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top