mercoledì , 22 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Al festival Dedica la lettura scenica “Cugina K”
Al festival Dedica la lettura scenica “Cugina K”

Al festival Dedica la lettura scenica “Cugina K”

image_pdfimage_print

Proseguono gli appuntamenti del festival Dedica di Pordenone. E, ancora una volta, spazio al teatro con la lettura scenica di “Cugina K”, tratta dall’omonimo libro dello scrittore Yasmina Khadra cui è dedicata l’edizione 2016 della rassegna culturale organizzata dall’Associazione Thesis. L’appuntamento è fissato per le 20.45 di questa sera al convento di San Francesco.

Perrotta

Autore e regista sarà Mario Perrotta, scrittore e interprete per radio e televisione. Il lavoro che porterà quest’oggi è incentrato sulla storia di un giovane uomo senza nome, che consuma la sua vita in un villaggio “in cui nulla esiste, dove gli gnomi che vi abitano non fanno altro che invecchiare, non riuscendo a crescere”. Nel suo passato c’è la morte del padre, ucciso alla maniera dei traditori alla “vigilia del Grande Giorno” (la rivoluzione algerina). Nel suo presente ci sono l’ombra incombente di una madre altera e anaffettiva, e il ricordo ossessivo dell’inafferrabile cugina K. Nei suoi deliri l’uomo rievoca questa figura mitica e persecutoria. Implacabile con sé stesso, ricorda le angherie subite da lei, rigirando nella mente fotogrammi del passato, come un coltello nella piaga. Perrotta, regista ed interprete dello spettacolo, presta accenti di dolorosa intensità alla vicenda dell’impossibile redenzione di un uomo segnato per sempre dall’indifferenza e dal disamore.

INFORMAZIONI E BIGLIETTI

Thesis Associazione Culturale, Pordenone, tel. 0434 26236; info@dedicafestival.it, www.dedicafestival.it.

About Vito Digiorgio

Giornalista pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti dal 2013. Si è laureato all'Università di Udine con una tesi sulla filologia italiana. Collabora con alcune testate giornalistiche on line.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top